Italia markets closed

Federalberghi: senza americani turismo non ha ossigeno

Rar

Milano, 1 lug. (askanews) - Il turismo "non va misurato in presenze ma in fatturato e mancheranno visitatori che durante il loro soggiorno spendono tanto". Lo ha sottolineato, in un'intervista a Repubblica, il presidente di Federalberghi, Bernab Bocca, dopo la decisione di escludere americani, russi e brasiliani dall'ingresso in Europa, a causa della pandemia. "Gli statunitensi sarebbero stati una boccata d'ossigeno per le citt d'arte - ha spiegato - destinazioni come Capri senza i brasiliani perderanno la maggior parte dei loro clienti e le localit balneari non avranno ospiti capaci di spendere tanto quanto i russi".

Gli italiani, ha evidenziato Bocca, "non spendono quanto gli stranieri e anche noi quando andiamo all'estero, ci trattiamo meglio di quanto facciamo di norma. Calcoliamo che se le presenze di italiani saranno il 50%, le entrate ammonteranno per al 40%. E poi non si tratta soltanto di quanto incasseranno gli hotel: le abitudini di spesa degli stranieri incidono di pi sull'indotto".