Italia markets closed
  • FTSE MIB

    25.363,02
    -153,44 (-0,60%)
     
  • Dow Jones

    34.935,47
    -149,06 (-0,42%)
     
  • Nasdaq

    14.672,68
    -105,59 (-0,71%)
     
  • Nikkei 225

    27.283,59
    -498,83 (-1,80%)
     
  • Petrolio

    73,81
    +0,19 (+0,26%)
     
  • BTC-EUR

    35.129,79
    +1.402,67 (+4,16%)
     
  • CMC Crypto 200

    955,03
    +5,13 (+0,54%)
     
  • Oro

    1.816,90
    -18,90 (-1,03%)
     
  • EUR/USD

    1,1871
    -0,0025 (-0,21%)
     
  • S&P 500

    4.395,26
    -23,89 (-0,54%)
     
  • HANG SENG

    25.961,03
    -354,29 (-1,35%)
     
  • Euro Stoxx 50

    4.089,30
    -27,47 (-0,67%)
     
  • EUR/GBP

    0,8538
    +0,0022 (+0,26%)
     
  • EUR/CHF

    1,0743
    -0,0023 (-0,22%)
     
  • EUR/CAD

    1,4801
    +0,0011 (+0,08%)
     

Fenix Entertainment: il ceo Riccardo Di Pasquale acquista 6500 azioni per oltre 38mila euro

·1 minuto per la lettura

Fenix Entertainment, passata da pochi giorni da AIM Pro ad AIM Italia comunica che il co-fondatore e Ceo Riccardo Di Pasquale ha acquistato in due distinte operazioni 6.500 azioni della società per un totale di 38.337 euro. "Come già annunciato, i risultati numerici e di crescita sono stati sensibilmente migliori delle attese con un incremento del valore della produzione del +116% nel 2020 e un trend per l’anno in corso che si sta confermando positivo. In base alle ricerche più recenti degli analisti, il prezzo attuale delle azioni Fenix Entertainment sarebbe a forte sconto tanto che l’ultima ricerca indica un target price di €11,36. Il mio acquisto conferma quanto crediamo nella Società e nello sviluppo che stiamo perseguendo accordo dopo accordo, con operazioni che testimoniano come il mercato ci riconosca valore e professionalità" ha commentato Riccardo Di Pasquale, Ceo di Fenix Entertainment.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli