Italia markets close in 2 hours 10 minutes
  • FTSE MIB

    24.601,05
    -20,67 (-0,08%)
     
  • Dow Jones

    34.429,88
    +34,88 (+0,10%)
     
  • Nasdaq

    11.461,50
    -20,90 (-0,18%)
     
  • Nikkei 225

    27.820,40
    +42,50 (+0,15%)
     
  • Petrolio

    81,98
    +2,00 (+2,50%)
     
  • BTC-EUR

    16.320,22
    +150,82 (+0,93%)
     
  • CMC Crypto 200

    408,43
    +7,00 (+1,74%)
     
  • Oro

    1.804,90
    -4,70 (-0,26%)
     
  • EUR/USD

    1,0564
    +0,0033 (+0,32%)
     
  • S&P 500

    4.071,70
    -4,87 (-0,12%)
     
  • HANG SENG

    19.518,29
    +842,94 (+4,51%)
     
  • Euro Stoxx 50

    3.959,22
    -18,68 (-0,47%)
     
  • EUR/GBP

    0,8610
    +0,0037 (+0,43%)
     
  • EUR/CHF

    0,9901
    +0,0034 (+0,34%)
     
  • EUR/CAD

    1,4195
    +0,0010 (+0,07%)
     

Ferrari alza guidance 2022 dopo trim3 forte, più cauta su margini

Il logo Ferrari a Maranello

MILANO (Reuters) - Ferrari chiude il terzo trimestre con ricavi e utili in crescita a doppia cifra, oltre le attese, e rivede al rialzo la guidance 2022.

Il gruppo è tuttavia più cauto sul margine Ebitda, adesso atteso intorno al 35% per il 2022 rispetto a una precedente previsione di oltre il 35%.

I ricavi netti, si legge in una nota, sono pari a 1,25 miliardi di euro, in aumento del 18,7% rispetto all'anno precedente, e l'Ebitda sale a 435 milioni (+17,1%), con un margine del 34,8% dal 35,2%.

L'utile netto si attesta a 228 milioni da 207 milioni e l'Eps diluito a 1,23 euro da 1,11 euro.

I costi industriali e i costi di ricerca e sviluppo hanno evidenziato un incremento (34 milioni), dovuto principalmente all'aumento degli ammortamenti e all'impatto dell'inflazione sui costi, dice il comunicato.

I risultati sono superiori alle attese di un consensus Reuters che convergevano su ricavi per 1,19 miliardi ed Ebitda di 418 milioni.

Le consegne totali sono pari a 3.188 unità, in aumento del 15,9% rispetto al terzo trimestre 2021.

"Oggi continuiamo a gestire un portafoglio ordini straordinario: tutta la nostra gamma è sold out a eccezione di pochi modelli", commenta nella nota l'AD Benedetto Vigna.

La nuova guidance sul 2022 prevede ricavi di circa 5 miliardi dai circa 4,9 miliardi delle precedenti stime, un Ebitda adjusted superiore a 1,73 miliardi (1,7-1,73 miliardi la guidance precedente) e un utile diluito adjusted per azione di circa 5 euro (da 4,8-4,9 euro).

L'inizio della produzione della Ferrari Daytona SP3 e della Ferrari Purosangue è previsto nel 2022 con avvio delle consegne a partire dal 2023.

Il titolo in borsa ha reagito con un breve balzo subito dopo la diffusione dei risultati per poi ripiegare in territorio negativo. Intorno alle 13,50 cede circa l'1,5%.

(Sabina Suzzi, editing Claudia Cristoferi, Francesca Piscioneri)