Italia markets open in 4 hours 47 minutes
  • Dow Jones

    31.496,30
    +572,20 (+1,85%)
     
  • Nasdaq

    12.920,15
    +196,65 (+1,55%)
     
  • Nikkei 225

    28.926,03
    +61,71 (+0,21%)
     
  • EUR/USD

    1,1909
    -0,0016 (-0,13%)
     
  • BTC-EUR

    42.622,34
    +1.008,61 (+2,42%)
     
  • CMC Crypto 200

    1.024,56
    +81,39 (+8,63%)
     
  • HANG SENG

    28.796,97
    -301,32 (-1,04%)
     
  • S&P 500

    3.841,94
    +73,47 (+1,95%)
     

Ferrari: premio di competitività ai dipendenti sale a 7.500 euro

Red
·1 minuto per la lettura
Image from askanews web site
Image from askanews web site

Milano, 7 feb. (askanews) - I dipendenti degli stabilimenti italiani della Ferrari riceveranno un premio di competitività per il 2020 da complessivi 7.500 euro lordi. La casa di Maranello ha condiviso con le organizzazioni sindacali italiane firmatarie dell'Accordo sul Premio di Competitività, basato su indicatori di performance aziendale, un'integrazione del Premio per il 2020 pari a 2.100 euro lordi con erogazione prevista per il prossimo mese di aprile, che porta il valore complessivo conseguibile da ogni dipendente a 7.526,14 lordi.

Ferrari, sottolinea una nota della società, continua così a investire per rafforzare il suo sistema di welfare aziendale, riconoscendo e valorizzando il contributo delle proprie persone anche in un anno complesso per la pandemia da Covid-19.

Il riconoscimento si aggiunge alle importanti misure già condivise che consentono di considerare come giorni lavorativi anche quelli del periodo di sospensione dell'attività produttiva, dal 16 marzo al 4 maggio 2020. Durante queste 7 settimane i dipendenti, la cui mansione era incompatibile con il lavoro a distanza, hanno ricevuto regolare stipendio, senza nessun ricorso agli ammortizzatori sociali ma con permessi retribuiti a carico dell'azienda. Analogamente non saranno considerate ai fini del calcolo dell'entità del premio le assenze che, sulla base di specifiche certificazioni, risultano causate dall'evento straordinario della pandemia. Tutte queste misure permetteranno alla vasta maggioranza dei lavoratori di ottenere un premio maggiorato del 7%.

Il personale del gruppo è aumentato nel 2020 del 6,3% a oltre 4.500 unità nel mondo, proseguendo così la crescita degli anni scorsi. Per quanto riguarda il 2021 si registra già l'inserimento di 50 nuovi addetti nello stabilimento di Maranello, per il passaggio sui due turni del reparto Carrozzeria 8 cilindri previsto tra aprile e maggio.