Italia markets open in 5 hours 12 minutes
  • Dow Jones

    33.919,84
    -50,63 (-0,15%)
     
  • Nasdaq

    14.746,40
    +32,49 (+0,22%)
     
  • Nikkei 225

    29.802,80
    -36,91 (-0,12%)
     
  • EUR/USD

    1,1732
    +0,0001 (+0,01%)
     
  • BTC-EUR

    36.079,02
    -524,40 (-1,43%)
     
  • CMC Crypto 200

    1.046,00
    -17,84 (-1,68%)
     
  • HANG SENG

    24.221,54
    +122,40 (+0,51%)
     
  • S&P 500

    4.354,19
    -3,54 (-0,08%)
     

Ferrari sprofonda a -3,5%, Goldman toglie il buy e teme una costosa transizione green

·1 minuto per la lettura

Giornata difficile a Piazza Affari per Ferrari. Il titolo del Cavallino Rampante segna -3,6% circa a 167,65 euro, sui minimi di giornata. A pesare è la bocciatura arrivata da Goldman Sachs che ha tagliato Ferrari da buy a sell, riducendo il target price da 192 a 170 euro. Con la società che ha posticipato il suo obiettivo 2022 al 2023, e con il consensus che già circa il 12% al di sopra dell’obiettivo Ebit 2023, Goldman Sachs vede un limitato spazio per revisioni positive degli utili. Inoltre, a pesare sulla Rossa è la possibile impennata degli investimenti per finanziare la svolta tech e l'obiettivo di lanciare entro il 2025 la prima auto elettrica. Questa transizione accelerata verso le tecnologie del futuro comporterà maggiori esporsi e Goldman ha così alzato del 5,6% le stime sugli investimenti necessari per il decennio 2021-2030 che saranno in media di 796 milioni di euro l'anno.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli