Italia markets closed
  • FTSE MIB

    25.938,52
    -66,88 (-0,26%)
     
  • Dow Jones

    34.580,08
    -59,71 (-0,17%)
     
  • Nasdaq

    15.085,47
    -295,85 (-1,92%)
     
  • Nikkei 225

    28.029,57
    +276,20 (+1,00%)
     
  • Petrolio

    66,22
    -0,28 (-0,42%)
     
  • BTC-EUR

    43.632,99
    +1.710,47 (+4,08%)
     
  • CMC Crypto 200

    1.367,14
    -74,62 (-5,18%)
     
  • Oro

    1.782,10
    +21,40 (+1,22%)
     
  • EUR/USD

    1,1317
    +0,0012 (+0,10%)
     
  • S&P 500

    4.538,43
    -38,67 (-0,84%)
     
  • HANG SENG

    23.766,69
    -22,24 (-0,09%)
     
  • Euro Stoxx 50

    4.080,15
    -27,87 (-0,68%)
     
  • EUR/GBP

    0,8550
    +0,0056 (+0,66%)
     
  • EUR/CHF

    1,0378
    -0,0019 (-0,18%)
     
  • EUR/CAD

    1,4528
    +0,0056 (+0,39%)
     

Ferrari, vince appoggio Corte giustizia Ue su disputa con designer tedesco

·1 minuto per la lettura
L'insegna del cavallino rampante presso la sede della Ferrari a Maranello

di Foo Yun Chee

BRUXELLES (Reuters) - Ferrari ha vinto una disputa con un designer automobilistico tedesco, dopo che la Corte di giustizia Ue ha riconosciuto che il gruppo italiano detiene i diritti di design sull'aspetto della vettura sportiva Ferrari FXX K.

Il caso ha implicazioni per una vasta gamma di settori, in particolare i brand di lusso intenzionati a proteggere i loro design da copie a basso costo, e per i produttori di prodotti complessi costituiti da diversi componenti.

La sentenza della Corte di giustizia dell'Unione europea giunge dopo che un tribunale tedesco ha richiesto assistenza nella disputa tra Ferrari e la società tedesca Mansory Design, in merito ad alcuni elementi della carrozzeria del modello FXX K.

La disputa si basa sulla sezione a V del cofano e del paraurti frontale, che distingue la Ferrari FXX K da altre vetture.

Ferrari ha presentato azioni legali contro Mansory Design presso la Corte di giustizia federale tedesca, per aver prodotto e venduto accessori ideati per rendere il modello Ferrari 488 GTB, il cui prezzo di listino si aggira intorno ai 250.000 di dollari, più simile alla Ferrari FXX K, valutata a 2,6 milioni di dollari. La casa di Maranello sostiene che Mansory Design ha violato i diritti del gruppo in merito ai design non registrati.

La Corte di giustizia Ue ha stabilito che un componente può essere considerato come una parte individuale dei diritti di design, se è "una porzione visibile di un prodotto, delimitata da linee, da contorni, da colori, da forme o ancora da una struttura superficiale particolare".

Il caso è denominato come C-123/20 Ferrari.

(Tradotto a Danzica da Enrico Sciacovelli, in redazione a Roma Stefano Bernabei, enrico.sciacovelli@thomsonreuters.com, +48587696613)

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli