Italia Markets open in 7 hrs 13 mins

Ferraris, transizione energetica va gestita, servono investimenti

Rbr

Roma, 22 gen. (askanews) - "Dobbiamo vedere la transizione energetica e quindi l''obiettivo di decarbonizzazione che è in atto, che è condiviso a livello globale come una fase che va gestita, che va accompagnata con dei fattori abilitanti e la rete è uno dei fattori abilitanti". Luigi Ferraris, amministratore delegato di Terna, è intervenuto ad un convegno organizzato da Confindustria Energia a Roma sottolineando l'importanza degli investimenti nella transizione energetica. "C'è un interessante studio che ci dice che a livello globale nei prossimi 20 anni tra 2018 e 2040 - ha sottolineato - si prevedono investimenti per 20 mila miliardi di dollari: metà sono rinnovabili metà sono reti e servizi di rete (anche stoccaggio) e questo ci dice quanto complesso e articolato sia questa fase di transizione se vogliamo mantenere obiettivi di sicurezza e di qualità in linea con quelli in cui siamo abituati". Bisogna, quindi, "fare investimenti importanti utilizzando le migliori tecnologie e pianificando in maniera integrato", sottolinea Ferraris: come Terna, aggiunge, "noi abbiamo un piano Sviluppo, che è noto, che prevede 12 mld di euro in 10 anni", conclude Ferraris.