Italia markets open in 2 hours 58 minutes
  • Dow Jones

    33.677,27
    -68,13 (-0,20%)
     
  • Nasdaq

    13.996,10
    +146,10 (+1,05%)
     
  • Nikkei 225

    29.615,97
    -135,63 (-0,46%)
     
  • EUR/USD

    1,1962
    +0,0007 (+0,06%)
     
  • BTC-EUR

    53.334,71
    +2.044,09 (+3,99%)
     
  • CMC Crypto 200

    1.376,11
    +82,12 (+6,35%)
     
  • HANG SENG

    28.857,35
    +360,10 (+1,26%)
     
  • S&P 500

    4.141,59
    +13,60 (+0,33%)
     

Ferrero con Save the Children a difesa bambini lungo filiera cacao

Red
·2 minuto per la lettura
Image from askanews web site
Image from askanews web site

Milano, 24 mar. (askanews) - Il gruppo Ferrero incrementa gli sforzi orientati alla sostenibilità della filiera del cacao nell'ambito del programma Ferrero farming values cocoa. In questo percorso si inserisce la partnership strategica rinnovata ed estesa con Save the Children, che prevede significativi investimenti per la protezione dei bambini nelle comunità del cacao.

Nello specifico, la partnership strategica, iniziata con il programma triennale lanciato nel 2017-2020 in 20 comunità in Costa d'Avorio, prevede ora un progetto cofinanziato per 8 milioni di euro della durata di cinque anni, con il coinvolgimento di 37.000 beneficiari diretti e un totale di 90.000 persone tra bambini e adulti raggiunte da attività di sensibilizzazione. Questa azione si inserisce nel più ampio impegno promosso dalle Nazioni Unite nell'Anno internazionale per l'eliminazione del lavoro minorile.

La nuova fase della partnership permetterà di raggiungere 65 nuove comunità nella regione ivoriana di Haut-Sassandra, dove Ferrero acquista una quantità significativa di cacao. Il programma, con una metodologia olistica, rafforzerà i sistemi di protezione dell'infanzia, aumenterà l'accesso all'istruzione e alla nutrizione di qualità, sosterrà lo sviluppo dell'intera comunità e l'empowerment di donne e adolescenti. Ferrero e Save the Children lavoreranno in stretto coordinamento con le istituzioni nazionali e locali e con altre iniziative del settore per creare sinergie dove possibile e massimizzare l'impatto. L'organizzazione non governativa fornirà una guida strategica e un supporto tecnico al gruppo dolciario e ai suoi fornitori, per assicurare la protezione dell'infanzia in tutta la catena di approvvigionamento in Costa d'Avorio e Ghana.

"Il lavoro minorile nelle comunità di coltivazione del cacao rimane un problema significativo, e siamo determinati ad andare oltre per affrontare la sfida. Ecco perché sono così lieto che stiamo estendendo la nostra partnership con Save the Children, con una particolare attenzione alla prevenzione - ha commentato Marco Gonçalves, Chief procurement & hazelnut company officer Ferrero - al fine di aumentare il nostro impatto per fronteggiare questo problema. In questo modo possiamo contribuire a guidare un cambiamento significativo a lungo termine, non solo nella nostra filiera diretta, ma anche oltre". "Il lavoro minorile è un problema importante in Africa occidentale e affonda le sue radici nella povertà, nella mancanza di istruzione di base e di consapevolezza - sottolinea Daniela Fatarella, general manager di Save the Children Italia - Solo cercando di affrontare questi problemi insieme ai principali stakeholder, possiamo riuscire a rendere la protezione dell'infanzia, l'accesso a un'istruzione di qualità e l'empowerment di adolescenti e giovani, asset centrali per lo sviluppo delle comunità".