Ferrero: in Italia ricavi in crescita dell'1,9% a 2,55 mld, giù gli utili

Giro d'affari in crescita per Ferrero in Italia. Ferrero spa, consociata italiana del gruppo Ferrero, ha chiuso il bilancio civilistico relativo all’esercizio chiuso al 31 agosto 2012 realizzando un fatturato di 2.550 milioni di euro, in crescita dell’1,9 % rispetto al periodo precedente. Dal bilancio approvato dall'assemblea dei soci del gruppo di Alba si evince una performance particolarmente positiva per i marchi Estathé, Nutella e Kinder Bueno, che hanno garantito la sostanziale tenuta dei volumi sul mercato domestico, rispettivamente con un incremento del + 4,3%, + 2,8% e +1,7% sull’esercizio precedente. L’azienda ha esportato prodotti italiani in più di settanta Paesi nel mondo, realizzando nell’esercizio ricavi relativi pari a 749 milioni di euro. In calo invece l'utile netto dell’esercizio che è stato pari a 95,9 milioni di euro dai 110,7 al 31 agosto 2011. Il raffronto in termini di performance economico-finanziaria con il precedente esercizio, rimarca il gruppo leader nel settore dei dolciumi, è influenzato principalmente dall’aumento del costo di talune materie prime, che non è stato possibile assorbire integralmente nei prezzi di vendita. Peraltro, il flusso di liquidità generato.

Scopri le nostre fonti: clicca sul logo per leggere tutti gli articoli dei provider e trova il tuo preferito