Fiat, firmato accordo azienda-sindacati per ristrutturazione Melfi

Melfi (Potenza), 24 gen. (LaPresse) - È stato siglato nel pomeriggio l'accordo sindacale che dà il via libera al piano di ammodernamento dello stabilimento Fiat di Melfi in vista della prossima produzione di modelli Suv. E' quanto si legge in una nota sindacale. L'accordo è stato firmato da Fim, Uilm, Fismic, Ugl, Associazione Capi e Quadri, Rsa e direzione del sito lucano. La cigs riguarderà a rotazione 5.500 lavoratori circa, dal 15 gennaio 2013, al 31 dicembre 2014. In contemporanea all'ammodernamento dello stabilimento sarà svolta un'attività formativa che coinvolgerà tutti i lavoratori del sito lucano, sempre con l'obiettivo di migliorare gli standard di qualità delle produzioni. La fase di ristrutturazione sarà effettuata garantendo la continuità della produzione della Punto e consentirà la rotazione della cigs in modo da garantire equità tra tutti i lavoratori tenendo conto dei reparti di appartenenza. Il coordinatore nazionale del gruppo Fiat per Fim Cisl, Leonardo Burmo, spiega che "la Fiat ha confermato gli investimenti di oltre 1 miliardi di euro comunicati nelle scorse settimane dall'ad Marchionne che consentiranno la ristrutturazione dello stabilimento in tutti i suoi reparti".

Scopri le nostre fonti: clicca sul logo per leggere tutti gli articoli dei provider e trova il tuo preferito