Fiat, Marchionne: Fusione con Chrysler entro 2014 è inevitabile

Torino, 15 nov. (LaPresse) - Il gruppo Fiat stima di vendere oltre 4,3 milioni di auto nel 2013, di cui minimo 2,6 milioni di Chrysler. Lo ha spiegato il ceo di Fiat e Chrysler, Sergio Marchionne, in un'intervista ad Automotive News. Per il 2012 Marchionne prevede un aumento delle vendite a 4,2 milioni di unità, dai 4 milioni dello scorso anno. Secondo il manager italo-canadese la fusione delle due case automobilistiche entro il 2014 "è una mossa inevitabile". E, ha aggiunto "siamo sulla buona strada". Inoltre, il ceo del gruppo ha ribadito di non avere "alcun interesse" a vendere Alfa Romeo.

Scopri le nostre fonti: clicca sul logo per leggere tutti gli articoli dei provider e trova il tuo preferito