Italia markets close in 5 hours 50 minutes

Fiat, Prodi: legittimo finanziarla ma dia garanzie su investimenti

Rbr

Roma, 17 mag. (askanews) - "Parto da un fatto semplice Fca non pi italiana, abbiamo un quarto del fatturato in Italia il resto all'estero ma legittimo finanziare imprese che sono localizzate in Italia sia di proprieta staraniera sia italiana". Lo ha detto l'ex premier, Romano Prodi, intervenuto a Mezz'ora in pi sottolineando che tuttavia "se do soldi per costruire una casa devo sapere dove la casa viene fatta, che progetto c'. Cos devo avere garanzie che investimenti vengano fatti in Italia ma che gli altri soci facciano uno sforzo simile al nostro altrimenti non vorrei che noi sostenessimo tutta la Fca. Oggi un quarto della prodzuone in Italia tra pochi mesi sar un ottavo perch tra pochi mesi c' la fusione con Psa".

Pi in generale, ha spiegato il professore, "devo consatare che oggi ha solo il 23% del mercato italiano. Dobbiamo stare attenti a questi aspetti, sono 6,3 mld anche se in prestito sono un bell'impegno. Dobbiamo avere queste garanzie. Il discorso sede all'estero mi ha sempre indignato. In Olanda non hanno molta siampatia nei miei confronti ma sotto il profilo giuridico legittimo". "Il problema delle sede - ha detto Prodi - generale. Poi c' il fatto di capire la strategia generale della Fiat nei confronti dell'auto. Fiat ha venduto Comau e Magneti Marelli per molti aspetti uscita dal settore dell'automobile e perseguito strategie alternative. Facendo patti ben precisi credo si possano benissimo dare questi soldi. Ci vuole la capacit del governo di dialogare e imporre il rispetto dei patti presi e questo fino'ora non c' stato".

Fiat prestito con garanzia Sace