Italia markets closed
  • FTSE MIB

    17.943,11
    +70,83 (+0,40%)
     
  • Dow Jones

    26.501,60
    -157,51 (-0,59%)
     
  • Nasdaq

    10.911,59
    -274,00 (-2,45%)
     
  • Nikkei 225

    22.977,13
    -354,81 (-1,52%)
     
  • Petrolio

    35,72
    -0,45 (-1,24%)
     
  • BTC-EUR

    11.719,25
    +116,25 (+1,00%)
     
  • CMC Crypto 200

    265,42
    +1,78 (+0,68%)
     
  • Oro

    1.878,80
    +10,80 (+0,58%)
     
  • EUR/USD

    1,1650
    -0,0029 (-0,24%)
     
  • S&P 500

    3.269,96
    -40,15 (-1,21%)
     
  • HANG SENG

    24.107,42
    -479,18 (-1,95%)
     
  • Euro Stoxx 50

    2.958,21
    -1,82 (-0,06%)
     
  • EUR/GBP

    0,8992
    -0,0040 (-0,44%)
     
  • EUR/CHF

    1,0672
    -0,0013 (-0,13%)
     
  • EUR/CAD

    1,5515
    -0,0035 (-0,23%)
     

Fidanzati di Lecce, arrestato l'omicida della coppia?

·1 minuto per la lettura
Omicidio De Santis, arrestato il presunto assassino
Omicidio De Santis, arrestato il presunto assassino

Svolta nelle indagini sull’omicidio dell’arbitro Daniele De Santis e della compagna Eleonora Manta, uccisi la sera del 21 settembre a Lecce. In serata è stato arrestato il presunto assassino della coppia, con il procuratore di Lecce, Leonardo Leone de Castris, che ha convocato una conferenza stampa alle ore 22.30.

Arrestato il presunto assassino

Continuano senza soste le indagini sull’omicidio di Eleonora Manta e dell’arbitro Daniele De Santis avvenuto lunedì 21 Settembre 2020 a Lecce. In serata è stato arrestato il presunto assassino della coppia, con il procuratore di Lecce, Leonardo Leone de Castris, che ha convocato una conferenza stampa alle 22.30 al comando provinciale dei carabinieri.

In base a quanto si evince dal Quotidiano di Puglia, si tratterebbe di un giovane appartenente alla rete di conoscenze della coppia. Nel pomeriggio la Procura di Lecce aveva conferito formalmente l’incarico al consulente informatico Silverio Greco al fine di analizzare il contenuto dei dispositivi informatici sequestrati nella casa della coppia. In particolare si tratta del computer che Eleonora Manta utilizzava nel suo ufficio presso la sede Inps di Brindisi, un tablet, ma anche un vecchio telefono cellulare di De Santis ed una chiavetta usb. Il compito del consulente è quello di accertare se siano stati cancellati dati dai dispositivi, con i risultati che verranno depositati entro 10 giorni. Al momento non vi sono ulteriori dettagli in merito, che verranno forniti dal procuratore di Lecce nel corso della conferenza stampa convocata in serata.