Italia markets closed
  • FTSE MIB

    22.970,73
    +112,55 (+0,49%)
     
  • Dow Jones

    33.761,05
    +424,38 (+1,27%)
     
  • Nasdaq

    13.047,19
    +267,27 (+2,09%)
     
  • Nikkei 225

    28.546,98
    +727,65 (+2,62%)
     
  • Petrolio

    91,88
    -2,46 (-2,61%)
     
  • BTC-EUR

    23.869,07
    +316,22 (+1,34%)
     
  • CMC Crypto 200

    574,64
    +3,36 (+0,59%)
     
  • Oro

    1.818,90
    +11,70 (+0,65%)
     
  • EUR/USD

    1,0257
    -0,0068 (-0,66%)
     
  • S&P 500

    4.280,15
    +72,88 (+1,73%)
     
  • HANG SENG

    20.175,62
    +93,19 (+0,46%)
     
  • Euro Stoxx 50

    3.776,81
    +19,76 (+0,53%)
     
  • EUR/GBP

    0,8457
    -0,0001 (-0,02%)
     
  • EUR/CHF

    0,9656
    -0,0058 (-0,60%)
     
  • EUR/CAD

    1,3100
    -0,0071 (-0,54%)
     

Fine dei motori a combustione nell'UE dal 2035

Accordo raggiunto: gli Stati membri dell'UE hanno detto sì all'introduzione di un obiettivo di riduzione delle emissioni di CO2 del 100% entro il 2035 per auto e furgoni nuovi. Significa che tra 13 anni si smetterà di vendere nuovi veicoli a combustibili fossili.

I cittadini sembrano piuttosto positivi al riguardo, anche se hanno ancora alcune domande.

“È una decisione logica. Ma penso che l'auto elettrica dovrebbe essere molto più economica", ci ha detto un automobilista. "L'elettricità dovrebbe essere molto più economica. Ma se la rendono molto più economica e fanno in modo che i punti di ricarica siano accessibili a tutti, allora è una decisione logica”.

Scettico un altro cittadino.

“Non credo che funzionerà mai correttamente. Siamo tutti qui a far rifornimento! Guardi le dimensioni di questo veicolo. Abbiamo appena percorso 3.000 miglia. Non lo faresti mai con l'energia elettrica. Tutto ciò che si sta facendo è spostare il problema. L'inquinamento ci sarà ancora”.

Il gruppo dei Verdi al Parlamento europeo ha accolto favorevolmente la decisione, anche se la loro ambizione era quella di avere una data anticipata di 5 anni, entro il 2030.

“È molto importante avere questo simbolo per poter dire all'industria: 'Ehi, questa è la data di fine. Smetti di sviluppare nuovi composti e parti. Smetti di fare ricerca sulla tecnologia che si sta dismettendo. Quindi, poteva essere prima, ma è importante avere finalmente un anno”, ha detto l'eurodeputata dei Verdi/Alleanza Libera Europea, Jutta Paulus.

Gli Stati membri hanno anche concordato altri elementi chiave del pacchetto Fit for 55 per combattere il cambiamento climatico.

Ma hanno introdotto una serie di eccezioni che potrebbero annacquare la proposta iniziale della Commissione.

Ora è attesa una grande battaglia tra le tre istituzioni europee: Parlamento, Consiglio e Commissione per trovare un accordo finale.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli