Italia markets closed
  • FTSE MIB

    21.354,65
    +60,79 (+0,29%)
     
  • Dow Jones

    31.097,26
    +321,83 (+1,05%)
     
  • Nasdaq

    11.127,84
    +99,11 (+0,90%)
     
  • Nikkei 225

    25.935,62
    -457,42 (-1,73%)
     
  • Petrolio

    108,46
    +2,70 (+2,55%)
     
  • BTC-EUR

    18.409,81
    -1.257,05 (-6,39%)
     
  • CMC Crypto 200

    420,84
    +0,70 (+0,17%)
     
  • Oro

    1.812,90
    +5,60 (+0,31%)
     
  • EUR/USD

    1,0426
    -0,0057 (-0,54%)
     
  • S&P 500

    3.825,33
    +39,95 (+1,06%)
     
  • HANG SENG

    21.859,79
    -137,10 (-0,62%)
     
  • Euro Stoxx 50

    3.448,31
    -6,55 (-0,19%)
     
  • EUR/GBP

    0,8622
    +0,0015 (+0,17%)
     
  • EUR/CHF

    1,0003
    -0,0005 (-0,05%)
     
  • EUR/CAD

    1,3434
    -0,0056 (-0,42%)
     

Fisco, boom gettito: in primi 4 mesi +10,7% a 148,3 miliardi

(Adnkronos) - Nei mesi di gennaio-aprile 2022 le entrate tributarie erariali accertate in base al criterio della competenza giuridica ammontano a 148,3 miliardi di euro, con un incremento di 14,3 miliardi rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente (+10,7%). Lo comunica il Mef attraverso il bollettino delle entrate tributarie. ''Il significativo incremento -spiega il ministero- è influenzato sia dal trascinamento degli effetti positivi sulle entrate che si sono determinati a partire dal 2021'', sia per lo 'sblocco' dei prelievi fiscali sospesi durante la pandemia e ripresi lo scorso anno. La rateizzazione dei versamenti ''potrà determinare effetti di gettito anche nel corso dei prossimi mesi del 2022''.

La ripresa delle attività di accertamento e controllo ha portato 4,1 miliardi di euro nelle casse dello stato, in aumento del 76,7% (+1,8 mld). Ovviamente il confronto con lo stesso periodo dello scorso anno ''non risulta omogeneo in quanto nel 2021 le attività di riscossione erano state sospese fino al 31 agosto 2021'', ricorda il ministero. In crescita anche le entrate relative ai giochi, che ammontano a 4,8 miliardi di euro (+1,3 mld, +36,8%).

Le imposte dirette ammontano a 78,5 miliardi di euro, con un aumento di 3,5 miliardi di euro (+4,7%). Il gettito dell’Irpef si è attestato a 67,4 miliardi di euro con un aumento di 1.824 milioni di euro (+2,8%). Le imposte indirette ammontano a 69,8 miliardi di euro, con un incremento di 10.725 milioni di euro (+18,1%). All’andamento positivo ha contribuito l’Iva, con un aumento del gettito di 8 miliardi (+21,5%). L’Iva sulle importazioni ha registrato un aumento di 2,4 miliardi di euro (+55,1%). ''Quest’ultimo risultato è legato, in larga parte, all’andamento del prezzo del petrolio che è risultato in crescita''.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli