Italia markets close in 12 minutes
  • FTSE MIB

    24.604,18
    +109,11 (+0,45%)
     
  • Dow Jones

    34.705,94
    +157,41 (+0,46%)
     
  • Nasdaq

    13.819,48
    +186,63 (+1,37%)
     
  • Nikkei 225

    29.357,82
    +26,45 (+0,09%)
     
  • Petrolio

    64,56
    -0,15 (-0,23%)
     
  • BTC-EUR

    47.170,69
    -144,98 (-0,31%)
     
  • CMC Crypto 200

    1.488,79
    +53,00 (+3,69%)
     
  • Oro

    1.835,20
    +19,50 (+1,07%)
     
  • EUR/USD

    1,2152
    +0,0084 (+0,69%)
     
  • S&P 500

    4.234,38
    +32,76 (+0,78%)
     
  • HANG SENG

    28.610,65
    -26,81 (-0,09%)
     
  • Euro Stoxx 50

    4.029,79
    +30,35 (+0,76%)
     
  • EUR/GBP

    0,8686
    +0,0003 (+0,03%)
     
  • EUR/CHF

    1,0957
    +0,0010 (+0,09%)
     
  • EUR/CAD

    1,4765
    +0,0103 (+0,70%)
     

Fisco,Commercialisti:su scontrino elettronico tanti nodi irrisolti

Mlp

Roma, 15 gen. (askanews) - "Quella relativa al cosiddetto scontrino fiscale è un'operazione su vasta scala che coinvolge anche i soggetti di più modeste dimensioni, come i minimi e i forfetari, ma che ancora oggi stenta a decollare, essendo ancora in molti gli operatori che hanno avuto difficoltà nell'implementazione dei nuovi registratori di cassa telematici o degli altri strumenti necessari per il nuovo adempimento. Difficoltà oggettive, tant'è che è stato lo stesso legislatore a prevedere, nei primi sei mesi di vigenza dell'obbligo, la cosiddetta moratoria sulle sanzioni, ossia l'inapplicabilità delle sanzioni in caso di trasmissione telematica dei corrispettivi giornalieri entro il mese successivo a quello di effettuazione dell'operazione, fermi restando i termini di liquidazione periodica dell'imposta". Lo affermano in una nota i consiglieri nazionali dei commercialisti delegati alla fiscalità, Gilberto Gelosa e Maurizio Postal, che sottolineano come "anche una volta risolti i problemi in campo, il ricorso alla professionalità dei commercialisti resterà imprescindibile". (Segue)