Italia Markets closed

Fisco,Commercialisti:su scontrino elettronico tanti nodi irrisolti -2-

Mlp

Roma, 15 gen. (askanews) - Secondo il Consiglio nazionale della categoria, infatti, l'obbligo scattato dal primo gennaio di inviare all'Agenzia delle entrate i dati relativi agli scontrini elettronici, riguardante tutti i commercianti al minuto, ovvero coloro che svolgono attività per le quali era obbligatorio emettere scontrini e ricevute fiscali, "è lungi dall'essere un elemento di semplificazione".

"Fino al prossimo mese di giugno - affermano Gelosa e Postal - chi non ha ancora attivato i registratori telematici potrà continuare a utilizzare i registratori di cassa già in uso ovvero le ricevute fiscali, a condizione che trasmetta i dati dei corrispettivi giornalieri entro il mese successivo. Ma anche per chi ha già attivato i registratori telematici restano alcuni nodi che saranno sciolti solo nei prossimi mesi, come la gestione dei corrispettivi non riscossi, dei ticket restaurant e dei corrispettivi delle imprese multiattività". (Segue)