Italia Markets close in 3 hrs 59 mins

Fisco, debito contribuenti a 1.339 mld ma recuperabili solo 78,5

webinfo@adnkronos.com

Il debito dei contribuenti con il fisco ammonta a 1.339 miliardi ma quelli su cui sarà possibile mettere le mani sono solo 78,5 miliardi. A dare i numeri del 'magazzino' dell'Agenzia della riscossione è il presidente, Antonino Maggiore, nell'audizione in commissione Finanze alla Camera. Il totale delle somme da riscuotere si ottiene sommando tutti i ruoli emessi dal 2000 alla data attuale. Poi ''bisogna defalcare il carico sgravato per indebito annullamento di provvedimenti che ammonta a 290,4 miliardi'', spiega Maggiore. Altri 114,6 miliardi vanno tolti perché sono stati riscossi e, quindi, si arriva al ''carico residuo contabile di 934,4 miliardi''.  

Però, prosegue il presidente, ''bisogna tener conto del carico sospeso per il saldo stralcio'' e gli altri provvedimenti messi in campo, che ammonta a 11,6 miliardi. Un'analisi del resto del magazzino porta all'indicazione che 153,3 miliardi ''sono soggetti falliti per cui la riscossione è molto difficoltosa'', più altri 116 miliardi legati a ''soggetti deceduti e ditte cessate''.  

Altri 109,9 miliardi, prosegue Maggiore, risultano carichi di ''soggetti che secondo l'anagrafe tributaria sono nulla tenenti'' e, infine, 394,8 miliardi fanno capo a ''soggetti nei confronti dei quali si è già tentato una o più volte la riscossione coattiva con esito negativo''. ''Quello che rimane, 78,5 miliardi, sono il carico credibilmente aggredibile attraverso l'agente della riscossione''.