Italia markets open in 3 hours 10 minutes
  • Dow Jones

    35.064,25
    +271,55 (+0,78%)
     
  • Nasdaq

    14.895,12
    +114,58 (+0,78%)
     
  • Nikkei 225

    27.818,78
    +90,68 (+0,33%)
     
  • EUR/USD

    1,1827
    -0,0010 (-0,08%)
     
  • BTC-EUR

    33.977,81
    +427,37 (+1,27%)
     
  • CMC Crypto 200

    990,71
    +14,81 (+1,52%)
     
  • HANG SENG

    26.152,52
    -52,17 (-0,20%)
     
  • S&P 500

    4.429,10
    +26,44 (+0,60%)
     

Fisco, troppi cavilli: dichiarazione dei redditi manda in tilt 7 italiani su 10

·1 minuto per la lettura

La dichiarazione dei redditi manda ancora in crisi gli italiani. A spaventare i contribuenti non è tanto il peso fiscale, quanto il processo stesso di compilazione, che rappresenta un motivo di confusione per 7 italiani su 10. A rivelare come la burocrazia legata alle tasse spaventi gli italiani, è un’indagine condotta su 1.000 utenti da Taxfix, piattaforma specializzata nella semplificazione della galassia fiscale.

Dati alla mano, l’insicurezza in materia di educazione fiscale e finanziaria preoccupa il 70% del campione intervistato che si dice scoraggiato di fronte alla documentazione necessaria da allegare alla dichiarazione dei Redditi, motivando la scelta affermando di non sapere quali documenti siano richiesti (41%), di aver ricevuto indicazioni poco chiare su cosa è necessario (28%) o perché non sa dove reperirli (22%).

Inoltre il 54% teme di fare errori e non rispettare le richieste normative, il 53% si sente disorientato dalla complessità del processo e un 40%, infine, è preoccupato dal tempo necessario per occuparsi degli adempimenti fiscali che possono in effetti richiedere fino a 48 ore di tempo effettivo per essere portati a compimento. “Sappiamo che la burocrazia italiana, e in particolare quella legata alle questioni fiscali, può essere migliorata, ma è stato significativo e in parte inaspettato scoprire che la compilazione della dichiarazione dei redditi sia considerata ancora un’esperienza così stressante dagli italiani", commenta Matteo Stifanelli, country manager per l’Italia di Taxfix.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli