Italia markets close in 8 hours 12 minutes
  • FTSE MIB

    24.042,92
    -52,08 (-0,22%)
     
  • Dow Jones

    31.261,90
    +8,80 (+0,03%)
     
  • Nasdaq

    11.354,62
    -33,88 (-0,30%)
     
  • Nikkei 225

    27.001,52
    +262,49 (+0,98%)
     
  • Petrolio

    111,27
    +0,99 (+0,90%)
     
  • BTC-EUR

    28.757,12
    +830,02 (+2,97%)
     
  • CMC Crypto 200

    680,67
    +7,30 (+1,08%)
     
  • Oro

    1.850,80
    +8,70 (+0,47%)
     
  • EUR/USD

    1,0599
    +0,0037 (+0,35%)
     
  • S&P 500

    3.901,36
    +0,57 (+0,01%)
     
  • HANG SENG

    20.436,10
    -281,14 (-1,36%)
     
  • Euro Stoxx 50

    3.693,66
    +36,63 (+1,00%)
     
  • EUR/GBP

    0,8433
    -0,0022 (-0,26%)
     
  • EUR/CHF

    1,0300
    +0,0012 (+0,12%)
     
  • EUR/CAD

    1,3551
    -0,0005 (-0,03%)
     

Flos celebra 60 anni, ceo Silva: "Curiosi e appassionati, ora parliamo a Millennial"

(Adnkronos) - La Flos del futuro? "Coraggiosa, curiosa e appassionata". Parola di Roberta Silva, ceo dell'iconico brand di lampade, che da tre anni sta guidando la società in un percorso di crescita e intuizione, capace di rispettare l'heritage del marchio e parlare alle nuove generazioni. "Quest'anno celebriamo 60 anni - dice Silva all'AdnKronos - e siamo in continuità con il Dna dell'azienda: guardiamo al futuro, sposando gli interessi dei Millennial per il design". Per questa stagione Flos ha in serbo diverse novità, una su tutte Almendra, il nuovo sistema di illuminazione firmato Patricia Urquiola, presentato qualche giorno fa a Milano. "Visivamente è molto forte - spiega Silva - e vanta delle caratteristiche nuove e innovative anche dal punto di vista della sostenibilità". Nei mesi scorsi il brand ha lavorato anche su altri lanci" come la Luminator nuova, con colori particolari e coerenti con l'animo della lampada - afferma Silva - e prodotto per l'home working la Oblique, che va bene sia per il work space sia per la casa, oltre ad altre novità pensate per la primavera".

Nei prossimi mesi Flos sarà impegnata su diversi fronti, tra cui la Design Week di Milano, in occasione della quale festeggerà i suoi primi 60 anni. "Abbiamo pensato a un'iniziativa molto importante vicino alla Fondazione Prada, in uno spazio di 6mila metri quadrati - spiega Silva -. Esporremo tutte le novità di Flos, e sarà la prima volta nella storia del brand. Racconteremo Flos in tutta la sua espressione, unendo il mondo decorativo a quello dell'outdoor, fino al custom e all'architetturale, parlando un linguaggio trasversale. Ci sarà un programma culturale con talk e uno spazio esterno con un pop-up restaurant. Sarà qualcosa di immersivo, a 360 gradi, nel mondo Flos. C'è così tanto potenziale, stiamo trasformando l'azienda in chiave Millennial".

Anche sul fronte sostenibilità, per Flos l'impegno è totale. "Già dall'anno scorso abbiamo avviato iniziative all'interno della comunicazione e con il sito Flos For Planet - ricorda Silva -. Ora stiamo sviluppando un approccio di circular economy attraverso tutta la Value chain. Alcuni materiali sono pesantemente sostenibili, come nella Almendra di Patricia Urquiola, che nasce dalla lavorazione della carta, dal tall oil, un materiale usato per fare policarbonato totalmente organico. I nostri prodotti devono inoltre essere disassemblabili, perché questo assicura loro una longevity notevole e la capacità, a fine vita, di poterli disassemblare e riciclare completamente".

Il 2021 per Flos è stato un anno molto buono, nel quale ha registrato revenues di 240,2 milioni con una crescita del +18% rispetto al 2020 e in questi primi mesi dell'anno "sta crescendo molto bene" sostiene Silva, che punta a chiudere l'esercizio "con un risultato double digit". Quanto ai mercati più performanti, "l'Italia continua a crescere moltissimo - assicura Silva - ed è una bella sorpresa. Dagli Stati Uniti vediamo un forte interesse per il design europeo e italiano e anche dalla Cina, soprattutto i più giovani hanno un interesse notevole nei confronti del brand. Flos piace molto e ha una reputation molto forte in queste geografie". La Russia, invece, "non è un business molto rilevante per noi e la situazione legata alla guerra in Ucraina non impatta più di tanto" rimarca Silva.

Flos, che globalmente dà lavoro a circa 680 persone, sta continuando ad assumere personale nel mondo: "Stiamo inserendo nuove expertise nelle vendite, nella produzione e nel marketing - spiega Silva - e c'è un piano a 5 anni molto ambizioso. Stiamo assumendo ovunque, dalla Cina all'America, dalla Corea al Giappone fino all'Italia e all'Europa".

Il primo giugno prossimo per Silva sarà una data da cerchiare in rosso, visto che festeggerà 3 anni alla guida di Flos: "Sono stati anni intensissimi, molto belli - ammette -. Sono stata selezionata da Piero Gandini in persona (ex presidente di Design Holding, compagnia cui fa capo Flos, ndr) e ho trovato un'azienda meravigliosa dal punto di vista del brand ma che andava trasformata". In questi anni, evidenzia, "ho avuto la possibilità di capire ed entrare a pieno nel mondo del design, portando come bagaglio il mio percorso lavorativo e che sta dando un bellissimo impulso a questo brand. Ci sono persone in azienda che arrivano da altri mondi o talenti interni che lavorano in una nuova direzione molto chiara e precisa, che sta dando grandissimi risultati. E' stata ed è ancora un'avventura molto bella, appassionante e impegnativa". (di Federica Mochi).

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli