Italia markets open in 8 hours 35 minutes

Fmi: nel 2020 possibile recessione peggiore di quella del 2008

A24/Pca/Glv

New York, 23 mar. (askanews) - Per gli effetti della pandemia di coronavirus quest'anno ci sarà una recessione mondiale simile o peggiore di quella causata dalla crisi finanziaria nel 2008. Lo ha detto la direttrice generale del Fondo monetario internazionale (Fmi), Kristalina Georgieva, in una nota. "Ma ci aspettiamo una ripresa nel 2021", ha sottolineato Georgieva.

Georgieva, dopo una conference call con i ministri delle finanze e i governatori delle banche centrali del G20, ha scritto che il Fondo appoggia le misure di stimolo fiscale dei governi e le mosse a sostegno dell'economia varate finora dalle banche centrali di tutto il mondo per mitigare l'impatto del Covid-19 sull'economia. "Appoggiamo fortemente" le mosse di banche centrali e governi, ma "ne serviranno ancora di più, in particolare dal punto di vista delle politiche di bilancio".

I costi causati dalla pandemia sono già "incommensurabili" e "tutti i paesi devono lavorare assieme per proteggere i popoli e limitare i danni economici" futuri. "È il momento della solidarietà", ha concluso Georgieva.