Italia markets closed
  • FTSE MIB

    22.970,73
    +112,55 (+0,49%)
     
  • Dow Jones

    33.761,05
    +424,38 (+1,27%)
     
  • Nasdaq

    13.047,19
    +267,27 (+2,09%)
     
  • Nikkei 225

    28.546,98
    +727,65 (+2,62%)
     
  • Petrolio

    91,88
    -2,46 (-2,61%)
     
  • BTC-EUR

    23.936,85
    -338,82 (-1,40%)
     
  • CMC Crypto 200

    574,64
    +3,36 (+0,59%)
     
  • Oro

    1.818,90
    +11,70 (+0,65%)
     
  • EUR/USD

    1,0257
    -0,0068 (-0,66%)
     
  • S&P 500

    4.280,15
    +72,88 (+1,73%)
     
  • HANG SENG

    20.175,62
    +93,19 (+0,46%)
     
  • Euro Stoxx 50

    3.776,81
    +19,76 (+0,53%)
     
  • EUR/GBP

    0,8457
    -0,0001 (-0,02%)
     
  • EUR/CHF

    0,9656
    -0,0058 (-0,60%)
     
  • EUR/CAD

    1,3100
    -0,0071 (-0,54%)
     

Fmi, per Italia attenzione a debito elevato in scenario molto incerto

Logo del Fondo monetario internazionale ( FMI ) alla riunione annuale della Banca mondiale del 2018

ROMA (Reuters) - Il Fondo monetario internazionale torna a sottolineare i rischi per l'Italia di avere un debito elevato in un contesto politico altamente incerto e complicato dalle conseguenze della guerra.

Nella relazione redatta a fine luglio della missione article IV fatta in Italia nella prima metà di maggio - quindi ben prima del collasso del governo Draghi - gli esperti del Fondo danno atto dei progressi compiuti nella crescita ma mettono in guardia per un debito "salito a livello molto elevati".

Nelle proiezioni che aggiornano in queste conclusioni, prevedono un Pil 2022 al 3% e per il 2023 allo 0,7% come anticipato il 26 aprile, mentre migliorano leggermente le stime su deficit e debito rispetto a quelle di primavera, indicandole ora al 5,6% e 3,9% per il deficit di quest'anno e del 2023 e al 147,7% e 146,3% per il debito/Pil dei due anni considerati.

In realtà però avvertono che lo scenario di base è soggetto a grande incertezza con rischi al ribasso in grado di influenzare significativamente le prospettive.

"Un ulteriore rialzo dei prezzi dell'energia e anche un rapido irrigidimento delle condizioni finanziarie potrebbe comprimere la crescita e pesare sugli sforzi di consolidamento fiscale", scrive il Fondo nella relazione.

Una elevata e perdurante inflazione potrebbe erodere i vantaggi di competitività esterna mentre uno stop totale delle importazioni di gas dalla Russia nei mesi a venire potrebbe ridurre la produzione in modo significativo quest'anno e il prossimo, rispetto allo scenario di base, dicono.

Tra le raccomandazione che il Fmi invia all'Italia al termine della missione, c'è la raccomandazione di far sì che il sostegno al caro bollette sia temporaneo e che si accelerino le azioni per la crescita e per un avanzo primario dato il livello raggiunto dal debito e con il costo del servizio per gli interessi che cresce.

Le banche italiane, a cui viene riconosciuto di aver mostrato resilienza durante la pandemia, devono avere un approccio cauto considerato lo scenario incerto.

"Le banche devono essere pronte a scenari avversi e in casi specifici potrebbe essere necessario avere un buffer di capitale da conservare temporaneamente, anche per fronteggiare un possibile deterioramento della qualità degli attivi".

(Stefano Bernabei, editing Sabina Suzzi)

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli