Italia markets closed
  • FTSE MIB

    25.218,16
    -495,44 (-1,93%)
     
  • Dow Jones

    33.290,08
    -533,37 (-1,58%)
     
  • Nasdaq

    14.030,38
    -130,97 (-0,92%)
     
  • Nikkei 225

    28.964,08
    -54,25 (-0,19%)
     
  • Petrolio

    71,50
    +0,46 (+0,65%)
     
  • BTC-EUR

    30.049,76
    +167,25 (+0,56%)
     
  • CMC Crypto 200

    888,52
    -51,42 (-5,47%)
     
  • Oro

    1.763,90
    -10,90 (-0,61%)
     
  • EUR/USD

    1,1865
    -0,0045 (-0,38%)
     
  • S&P 500

    4.166,45
    -55,41 (-1,31%)
     
  • HANG SENG

    28.801,27
    +242,68 (+0,85%)
     
  • Euro Stoxx 50

    4.083,37
    -74,77 (-1,80%)
     
  • EUR/GBP

    0,8590
    +0,0041 (+0,49%)
     
  • EUR/CHF

    1,0935
    +0,0016 (+0,15%)
     
  • EUR/CAD

    1,4786
    +0,0075 (+0,51%)
     

Fmi propone un piano da 50 mld dollari per porre fine alla pandemia

·1 minuto per la lettura

Il Fondo monetario internazionale (Fmi) ha proposto oggi, in occasione della riunione del G20, un progetto da 50 miliardi di dollari per porre fine alla pandemia da Covid-19. Il piano ha l'ambizione di vaccinare almeno il 40% della popolazione mondiale entro la fine dell'anno e il 60% nella prima metà del 2022. La strategia richiede non solo impegni, ma anche finanziamenti anticipati, donazioni di vaccini e investimenti affinché il mondo si assicuri contro gli scenari negativi. L'amministratore delegato dell'Fmi, Kristalina Georgieva, ha dichiarato al vertice mondiale sulla salute del G20 che avrebbe senso che i paesi più ricchi aumentino il loro contributo per accelerare l'uscita dalla crisi. La proposta si basa sugli sforzi già intrapresi dal programma ACT dell'Organizzazione mondiale della sanità e delle Nazioni Unite e, secondo gli autori del progetto, mancherebbero quindi quasi 13 miliardi di dollari di finanziamenti aggiuntivi dai paesi del G20 per raggiungere l'obiettivo di 50 miliardi di dollari.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli