Italia markets closed
  • FTSE MIB

    22.352,46
    +151,02 (+0,68%)
     
  • Dow Jones

    29.910,37
    +37,90 (+0,13%)
     
  • Nasdaq

    12.205,85
    +111,44 (+0,92%)
     
  • Nikkei 225

    26.644,71
    +107,40 (+0,40%)
     
  • Petrolio

    45,53
    -0,18 (-0,39%)
     
  • BTC-EUR

    14.250,13
    +208,54 (+1,49%)
     
  • CMC Crypto 200

    333,58
    -3,92 (-1,16%)
     
  • Oro

    1.781,90
    -23,60 (-1,31%)
     
  • EUR/USD

    1,1963
    +0,0050 (+0,42%)
     
  • S&P 500

    3.638,35
    +8,70 (+0,24%)
     
  • HANG SENG

    26.894,68
    +75,23 (+0,28%)
     
  • Euro Stoxx 50

    3.527,79
    +16,85 (+0,48%)
     
  • EUR/GBP

    0,8989
    +0,0073 (+0,82%)
     
  • EUR/CHF

    1,0818
    +0,0021 (+0,20%)
     
  • EUR/CAD

    1,5530
    +0,0028 (+0,18%)
     

Fmi: "Ripresa perde slancio, rischi eccezionalmente alti"

webinfo@adnkronos.com
·1 minuto per la lettura

"Anche se l'attività economica globale è aumentata da giugno, vi sono segnali che la ripresa potrebbe perdere slancio" alla luce della crescita dei contagi con una crisi da pandemia che "probabilmente lascerà cicatrici profonde e disuguali". Lo scrive il Fondo Monetario Internazionale in una nota preparata per il G20 che si apre domani in Arabia Saudita nella quale definisce anche "eccezionalmente elevati incertezza e rischi".

Coerentemente con l'azione già definita nel G20 dei ministri delle Finanze il Fondo segnala come "a fronte di livelli di debito senza precedenti, è essenziale rendere operativo il quadro comune per la risoluzione del debito per le economie con un debito sovrano insostenibile".