Italia Markets open in 2 hrs 45 mins

Foggia, bomba davanti a un ristorante in pieno centro: feriti e danni

Foggia, bomba davanti a un ristorante in pieno centro: feriti e danni

Atto intimidatorio in pieno centro storico a Foggia. Una donna di 67 anni è rimasta ferita all'occhio da alcune schegge dei vetri delle finestre della sua abitazione rotti dall'esplosione di un ordigno piazzato nella notte del 12 novembre davanti alla saracinesca del ristorante “Poseidon Sea Food”, in vico Ciancarella. Il boato è stato così violento da esser sentito in tutta la città. 

LEGGI ANCHE: Foggia: agente penitenziario uccide moglie e figlie, poi si suicida

La donna, che abita di fronte al locale, è stata medicata e le sue ferite sono state giudicate guaribili in una decina di giorni. Un altro residente in zona ha invece accusato un malore a causa dello spavento.

In seguito all'esplosione sono andati in frantumi i vetri di una decina di case e una parte del marciapiede antistante il ristorante è stata divelta. Il fatto è avvenuto intorno alle 2.

LEGGI ANCHE: Mafia, ucciso un boss durante un agguato nel Foggiano

"Non abbiamo mai ricevuto minacce. Non sappiamo chi possa aver fatto tutto questo. Ora attendiamo solo di poter visionare i filmati delle telecamere di sicurezza del locale", ha raccontato, sotto shock, il titolare del ristorante davanti al quale è stato fatto esplodere l’ordigno.

Stando alle prime stime avanzate dal proprietario del locale, un imprenditore foggiano che ha numerose attività commerciali in città, i danni al ristorante ammonterebbero a circa 100mila euro.

GUARDA ANCHE - Missioni all’estero: le vittime