Annuncio pubblicitario
Italia markets closed
  • FTSE MIB

    34.580,52
    +262,41 (+0,76%)
     
  • Dow Jones

    40.000,90
    +247,15 (+0,62%)
     
  • Nasdaq

    18.398,45
    +115,04 (+0,63%)
     
  • Nikkei 225

    41.190,68
    -1.033,34 (-2,45%)
     
  • Petrolio

    82,27
    -0,35 (-0,42%)
     
  • Bitcoin EUR

    52.802,23
    +107,18 (+0,20%)
     
  • CMC Crypto 200

    1.201,33
    +2,76 (+0,23%)
     
  • Oro

    2.416,80
    -5,10 (-0,21%)
     
  • EUR/USD

    1,0908
    +0,0038 (+0,35%)
     
  • S&P 500

    5.615,35
    +30,81 (+0,55%)
     
  • HANG SENG

    18.293,38
    +461,05 (+2,59%)
     
  • Euro Stoxx 50

    5.043,02
    +66,89 (+1,34%)
     
  • EUR/GBP

    0,8397
    -0,0016 (-0,19%)
     
  • EUR/CHF

    0,9754
    +0,0016 (+0,16%)
     
  • EUR/CAD

    1,4867
    +0,0056 (+0,37%)
     

Ford, accordo provvisorio con Uaw per fine sciopero, compreso aumento record salari

Membri di Uaw in sciopero a un impianto di assemblaggio ad Arlington

(Reuters) - Il sindacato United auto workers (Uaw) ha raggiunto ieri un accordo provvisorio con Ford Motor, la prima delle tre grandi case automobilistiche di Detroit a negoziare un'intesa per gli scioperi a cui hanno partecipato 45.000 lavoratori da metà settembre.

L'accordo proposto, che la leadership dell'Uaw deve ancora approvare, prevede un aumento salariale del 25% nell'arco di 4 anni e mezzo, a partire da un aumento iniziale dell'11%.

L'intesa Ford, che potrebbe contribuire a creare un modello per accordi sugli scioperi paralleli Uaw contro General Motors e Stellantis, ammonterebbe ad aumenti salariali totali di oltre il 33% tenendo conto dei meccanismi automatici di indicizzazione al costo della vita, ha detto l'Uaw.

(Tradotto da Camilla Borri, editing Sabina Suzzi)