Italia markets open in 1 hour 31 minutes
  • Dow Jones

    34.479,60
    +13,40 (+0,04%)
     
  • Nasdaq

    14.069,42
    +49,12 (+0,35%)
     
  • Nikkei 225

    29.119,86
    +171,13 (+0,59%)
     
  • EUR/USD

    1,2107
    0,0000 (-0,00%)
     
  • BTC-EUR

    32.497,63
    +3.378,53 (+11,60%)
     
  • CMC Crypto 200

    980,56
    +38,75 (+4,11%)
     
  • HANG SENG

    28.842,13
    +103,23 (+0,36%)
     
  • S&P 500

    4.247,44
    +8,26 (+0,19%)
     

Forex, dollaro ai minimi da gennaio, si allentano timori inflazione, balzo yuan

·1 minuto per la lettura
Un uomo con diverse banconote da 100 dollari statunitensi

LONDRA (Reuters) - Il dollaro ha toccato i minimi da quattro mesi e mezzo rispetto a un paniere di valute mentre l'insistenza della Fed sul fatto che la politica monetaria non cambierà ha raffreddato i timori degli investitori per un rialzo dell'inflazione.

Nel frattempo lo yuan cinese è salito oltre 6,4 contro dollaro.

La quotazione dello yuan offshore è balzato a un massimo di 6,4016, valore più alto da giugno 2018 dopo un'apertura a 6,4110. E' ancora vicino alla soglia psicologica di 6,4 per dollaro.

Le principali banche cinesi controllate da Pechino sono state viste in acquisto di dollari attorno a 6,4 yuan sul mercato asiatico, secondo fonti, in una mossa letta come un tentativo di frenare il rapido apprezzamento della valuta cinese.

L'indice del dollaro scende dello 0,22% contro un paniere di sei valute dopo essere sceso al minimo dal 7 gennaio a 89,533.

(In redazione Stefano Bernabei, Gianluca Semeraro)