Italia markets close in 3 hours 35 minutes
  • FTSE MIB

    24.382,54
    +349,49 (+1,45%)
     
  • Dow Jones

    32.223,42
    +26,76 (+0,08%)
     
  • Nasdaq

    11.662,79
    -142,21 (-1,20%)
     
  • Nikkei 225

    26.659,75
    +112,70 (+0,42%)
     
  • Petrolio

    115,34
    +1,14 (+1,00%)
     
  • BTC-EUR

    28.762,65
    +137,73 (+0,48%)
     
  • CMC Crypto 200

    682,18
    +439,50 (+181,10%)
     
  • Oro

    1.834,50
    +20,50 (+1,13%)
     
  • EUR/USD

    1,0550
    +0,0111 (+1,07%)
     
  • S&P 500

    4.008,01
    -15,88 (-0,39%)
     
  • HANG SENG

    20.602,52
    +652,31 (+3,27%)
     
  • Euro Stoxx 50

    3.740,72
    +55,38 (+1,50%)
     
  • EUR/GBP

    0,8443
    -0,0024 (-0,29%)
     
  • EUR/CHF

    1,0461
    +0,0008 (+0,08%)
     
  • EUR/CAD

    1,3519
    +0,0113 (+0,84%)
     

Forex, dollaro ben intonato, premiato da scommesse su tassi Usa

·1 minuto per la lettura
Diverse mazzette da un dollaro statunitense a Washington

NEW YORK (Reuters) - Negli scambi della mattinata Usa il biglietto verde si conferma in ottimo stato di salute, forte delle aspettative sempre più rialziste sulle prossime mosse di politica monetaria da parte di Federal Reserve.

Secondo Bank of America, da qui a fine anno i rialzi dei tassi da parte della banca centrale Usa saranno addirittura sette.

Da poco diffusi dal dipartimento al Lavoro, i dati sul costo del lavoro relativi al quarto trimestre indicano una solida crescita degli occupati e un mercato che si avvicina progressivamente alla saturazione.

Nei tre mesi al 31 dicembre il costo del lavoro negli Usa è cresciuto al ritmo di 1% su base congiunturale, meno del rialzo di 1,3% del terzo trimestre, ma l'incremento annuo è pari a 4%, miglior risultato dal 2001.

Il quarto trimestre 2021, sempre secondo i dati del dipartimento al Lavoro, si è chiuso con incremento dei salari pari a 1,1% su trimestre e 4,5% su anno.

Viaggia sui massimi degli ultimi 40 anni l'inflazione, ben oltre l'obiettivo Fed di 2%.

L'indice sui prezzi 'pce', riferimento per la banca centrale Usa, mostra in dicembre un incremento di 0,5%, in perfetta sintonia rispetto alle attese.

(In redazione a Milano Alessia Pé, Claudia Cristoferi)

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli