Italia markets closed

Forex, dollaro in calo per secondo giorno su stimolo Fed

Banconote da una sterlina e da un dollaro

LONDRA (Reuters) - Il biglietto verde perde terreno per il secondo giorno consecutivo dopo la Fed ha annunciato nuove importanti misure di stimolo per iniettare liquidità sui mercati, facendo salire valute più legate al rischio come il dollaro australiano.

La Federal Reserve ha annunciato un quantitative easing illimitato e programmi a sostegno del mercato del credito nel tentativo di aiutare un'economia che soffre per le restrizioni attuate per fronteggiare l'epidemia di coronavirus.

Contro un paniere di valute, il dollaro perde quasi lo 0,9% dopo i massimi toccati nella seduta di ieri.

I sondaggi Pmi di marzo, dal Giappone all'Australia alla zona euro, segnalano i pesanti effetti del coronavirus sull'economia.

L'euro guadagna circa l'1% contro il dollaro recuperando rispetto i minimi da quasi tre anni toccati ieri.