Italia markets closed
  • FTSE MIB

    21.354,65
    +60,79 (+0,29%)
     
  • Dow Jones

    31.097,26
    +321,83 (+1,05%)
     
  • Nasdaq

    11.127,84
    +99,11 (+0,90%)
     
  • Nikkei 225

    25.935,62
    -457,42 (-1,73%)
     
  • Petrolio

    108,46
    +2,70 (+2,55%)
     
  • BTC-EUR

    18.506,00
    -175,52 (-0,94%)
     
  • CMC Crypto 200

    420,84
    +0,70 (+0,17%)
     
  • Oro

    1.812,90
    +5,60 (+0,31%)
     
  • EUR/USD

    1,0426
    -0,0057 (-0,54%)
     
  • S&P 500

    3.825,33
    +39,95 (+1,06%)
     
  • HANG SENG

    21.859,79
    -137,10 (-0,62%)
     
  • Euro Stoxx 50

    3.448,31
    -6,55 (-0,19%)
     
  • EUR/GBP

    0,8623
    +0,0016 (+0,19%)
     
  • EUR/CHF

    1,0002
    -0,0005 (-0,05%)
     
  • EUR/CAD

    1,3434
    -0,0056 (-0,42%)
     

Forex, dollaro forte soprattutto contro yen, sterlina in difficoltà

George Washinton raffigurato sulle banconote da un dollaro

LONDRA (Reuters) - Il dollaro, supportato dal rialzo dei tassi dei Treasury, ha toccato i massimi da due settimane, spingendo lo yen giapponese al livello più basso da vent'anni contro la divisa Usa.

Lo yen ha toccato quota 133 per dollaro, il giorno dopo che il governatore di Bank of Japan Haruhiko Kuroda ha ribadito l'impegno per uno stimolo monetario "potente".

"Molte banche centrali sono 'hawkish', Banca del Giappone non lo è e per questo lo yen scende", commenta James Lord di Morgan Stanley.

L'indice del dollaro guadagna lo 0,34% contro un paniere di sei valute.

L'euro lascia sul terreno lo 0,32% nel cross con il biglietto verde, in attesa del meeting della Bce in programma giovedì.

La sterlina perde lo 0,31% contro il dollaro, con i guai politici del premier Boris Johnson che innervosiscono gli investitori.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli