Italia markets close in 1 hour 2 minutes
  • FTSE MIB

    22.472,04
    -178,74 (-0,79%)
     
  • Dow Jones

    31.252,18
    +63,80 (+0,20%)
     
  • Nasdaq

    13.513,19
    +55,94 (+0,42%)
     
  • Nikkei 225

    28.756,86
    +233,60 (+0,82%)
     
  • Petrolio

    53,10
    -0,21 (-0,39%)
     
  • BTC-EUR

    26.111,00
    -1.543,11 (-5,58%)
     
  • CMC Crypto 200

    632,28
    -47,62 (-7,00%)
     
  • Oro

    1.865,40
    -1,10 (-0,06%)
     
  • EUR/USD

    1,2171
    +0,0056 (+0,46%)
     
  • S&P 500

    3.859,33
    +7,48 (+0,19%)
     
  • HANG SENG

    29.927,76
    -34,71 (-0,12%)
     
  • Euro Stoxx 50

    3.622,22
    -1,82 (-0,05%)
     
  • EUR/GBP

    0,8859
    -0,0007 (-0,08%)
     
  • EUR/CHF

    1,0768
    +0,0001 (+0,01%)
     
  • EUR/CAD

    1,5338
    +0,0048 (+0,31%)
     

Forex, dollaro giù su aspettative di una Fed più accomodante

·1 minuto per la lettura
Banconote di dollaro Usa fotografate a Lima

LONDRA (Reuters) - Il dollaro perde terreno mentre crescono le aspettative che la Federal Reserve possa segnalare nuove azioni, e lo yuan è ai massimi da maggio 2019.

Le decisioni della Fed sono attese in serata. I mercati aspettano poi di vedere le nuove proiezioni della banca centrale, specie sull'inflazione anche in rapporto ai tassi di interesse.

Secondo Lee Hardman, strategist di MUFG a Londra, la Fed potrebbe annunciare ulteriori allentamenti alla luce della nuova strategia, ma in generale il consensus sul mercato è per un approccio 'wait and watch'.

Antje Praefcke, analista del settore cambi per Commerzbank, segnala che mentre la prudenza sul dollaro è destinata a prevalere in vista del comunicato della Fed, il trend potrebbe cambiare subito dopo.

Yuan forte, sulla prospettiva che l'economia cinese migliori dopo i buoni dati su vendite al dettaglio e produzione industriale.

Negli scambi offshore la valuta cinese, che registra guadagni da quasi quattro mesi, ha toccato un nuovo massimo da 16 mesi a 6,7614 per dollaro.

L'euro sale dello 0,28% sul biglietto verde.

La sterlina avanza dello 0,46% sul dollaro, nell'incertezza sulla volontà di Londra di violare o meno il trattato sulla Brexit.