Italia markets closed
  • Dow Jones

    35.675,15
    +184,46 (+0,52%)
     
  • Nasdaq

    15.416,84
    +181,00 (+1,19%)
     
  • Nikkei 225

    28.820,09
    -278,15 (-0,96%)
     
  • EUR/USD

    1,1689
    +0,0083 (+0,71%)
     
  • BTC-EUR

    52.331,39
    +1.575,76 (+3,10%)
     
  • CMC Crypto 200

    1.480,27
    +60,89 (+4,29%)
     
  • HANG SENG

    25.555,73
    -73,01 (-0,28%)
     
  • S&P 500

    4.587,88
    +36,20 (+0,80%)
     

Forex, dollaro protagonista: cambio EurUsd poco sopra soglia 1,16$

·1 minuto per la lettura

Sul mercato forex restano sotto osservazione le performance del dollaro, protagonista indiscusso delle ultime sedute. Questa mattina lieve incertezza per il dollar index che però continua a viaggiare sopra la soglia di 94, per l'esattezza a 94,26. Il cambio euro/dollaro mostra timidi segnali di ripresa, scambiando a 1,1607 (+0,10%). "La discesa dell’EurUsd è stata piuttosto violenta in scia al rialzo del differenziale dei tassi reali. Il cambio è così arrivato al target da noi previsto per fine trimestre a 1,16", commentano gli strategist di Mps Capital Services ricordando che con la fine dell’anno fiscale, negli Stati Uniti, è tornato prepotentemente alla ribalta il tema del debt ceiling vista anche l'empasse al Congresso. "Mancano – ricordano gli esperti - meno di tre settimane al 18 ottobre, data segnalata dal segretario al Tesoro, Yellen, come ultimo giorno in cui gli Usa sarebbero in grado di onorare il proprio debito. Visto il rifiuto dei repubblicani al Senato di votare la proposta democratica di sospensione del tetto sul debito fino a dicembre 2022, l'unica strada che rimane è utilizzare la cosiddetta procedura di riconciliazione, che permetterebbe l'approvazione della legge a maggioranza semplice".

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli