Italia Markets closed

Forex, dollaro recupera vicino massimi un mese su dati macro deboli, timori commercio

Un uomo impugna una serie di banconote da 100 dollari statunitensi

NEW YORK (Reuters) - Il dollaro riprende quota in un mercato incerto sul possibile accordo commerciale fra Pechino e Washington e dopo dati macro pesanti dall'Asia e dall'Europa stamani.

Tornano gli acquisti anche sulle divise rifugio, come yen e franco svizzero, ma il rimbalzo del biglietto verde è più pronunciato dopo la debolezza mostrata negli scambi asiatici.

Contro un basket delle principali valute, il dollaro risale appena sotto ai massimi da un mese.

La produzione industriale cinese ha rallentato più del previsto a ottobre e il Giappone vede una crescita in stallo nel terzo trimestre mentre in Europa la Germania ha evitato per un pelo la recessione con un +0,1% nello stesso periodo.

La forza della valuta statunitense è particolarmente evidente sulle controparti più orientate all'export, come l'euro e la sterlina, contro le quali mostra un progresso di circa lo 0,2%.

Netto il rialzo anche contro le valute dei paesi emergenti, con il relativo indice JP Morgan vicino ai minimi da 10 anni.


Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia