Italia markets open in 15 minutes
  • Dow Jones

    28.210,82
    -97,97 (-0,35%)
     
  • Nasdaq

    11.484,69
    -31,80 (-0,28%)
     
  • Nikkei 225

    23.474,27
    -165,19 (-0,70%)
     
  • EUR/USD

    1,1862
    -0,0004 (-0,04%)
     
  • BTC-EUR

    10.788,79
    +1.459,39 (+15,64%)
     
  • CMC Crypto 200

    256,58
    +11,69 (+4,77%)
     
  • HANG SENG

    24.799,73
    +45,31 (+0,18%)
     
  • S&P 500

    3.435,56
    -7,56 (-0,22%)
     

Forex, dollaro riduce guadagni dopo dati inflazione Usa

·1 minuto per la lettura
Banconote di dollaro Usa
Banconote di dollaro Usa

NEW YORK (Reuters) - Il dollaro riduce i guadagni accumulati in precedenza dopo la diffusione dei dati sull'inflazione americana.

A settembre i prezzi al consumo sono aumentati per il quarto mese di fila negli Stati uniti sebbene a un ritmo più lento a causa della debolezza dell'economia fiaccata dalla pandemia.

Nel dettaglio, l'indice dei prezzi al consumo ha mostrato un incremento di 0,2% dopo il +0,4% di agosto mentre, su base annua, l'indice ha messo a segno una crescita dell'1,4% dopo il +1,3% di agosto.

L'indice che monitora l'andamento della divisa Usa nei confronti di un paniere di valute -- compreso lo yuan -- si apprezza dello 0,18% a 93,236 dopo che le autorità cinesi hanno cercato di contenere il recente aumento della divisa cinese, mantenendosi non lontano dal minimo di tre settimane di 93 toccato ieri.

La divisa Usa si apprezza anche contro l'euro, mettendo a segno un +0,26% a 1,1784. Le notizie che lo studio della Johnson & Johnson contro il Covid-19 ha subìto una pausa a causa di un inspiegabile peggioramento della salute di uno dei partecipanti ha innescato un leggero rialzo del dollaro.