Italia markets close in 5 hours 56 minutes
  • FTSE MIB

    20.518,13
    -443,25 (-2,11%)
     
  • Dow Jones

    29.134,99
    -125,82 (-0,43%)
     
  • Nasdaq

    10.829,50
    +26,58 (+0,25%)
     
  • Nikkei 225

    26.173,98
    -397,89 (-1,50%)
     
  • Petrolio

    78,15
    -0,35 (-0,45%)
     
  • BTC-EUR

    19.527,55
    -1.674,09 (-7,90%)
     
  • CMC Crypto 200

    427,09
    -32,04 (-6,98%)
     
  • Oro

    1.625,30
    -10,90 (-0,67%)
     
  • EUR/USD

    0,9557
    -0,0040 (-0,42%)
     
  • S&P 500

    3.647,29
    -7,75 (-0,21%)
     
  • HANG SENG

    17.250,88
    -609,43 (-3,41%)
     
  • Euro Stoxx 50

    3.262,46
    -66,19 (-1,99%)
     
  • EUR/GBP

    0,8947
    +0,0009 (+0,10%)
     
  • EUR/CHF

    0,9493
    -0,0022 (-0,23%)
     
  • EUR/CAD

    1,3203
    +0,0033 (+0,25%)
     

Forex, dollaro riprende rialzo su euro e sterlina

Una banconota da 1 dollaro USA è visibile in questa illustrazione

NEW YORK (Reuters) - Il biglietto verde consolida e accelera l'apprezzamento nei confronti di euro e sterlina, dopo essersi spinto al nuovo record degli ultimi 24 anni su yen.

Sul mercato prevale oggi la preoccupazione per le prospettive di crescita della zona euro, ben fotografate dal nuovo deterioramento dell'indice Pmi sul settore manifatturiero di agosto.

Quanto al fronte macro Usa, viceversa, le richieste settimanali di nuovi sussidi di disoccupazione sono inaspettatamente calate a 232.000, rispetto a 237.000 della settimana precedente e 248.000 del consensus.

Secondo Andrew Ball, responsabile per gli investimenti in reddito fisso per Pimco, tra i primi gestori globali, la stretta sui tassi Bce della prossima settimana sarà di 50 punti base, meno aggressiva dei 75 centesimi che il mercato attualmente prezza intorno all'80%.

(versione italiana Alessia Pé, editing Stefano Bernabei)