Italia markets close in 5 hours 21 minutes
  • FTSE MIB

    22.113,34
    +24,98 (+0,11%)
     
  • Dow Jones

    30.996,98
    -179,02 (-0,57%)
     
  • Nasdaq

    13.543,06
    0,00 (0,00%)
     
  • Nikkei 225

    28.822,29
    +190,84 (+0,67%)
     
  • Petrolio

    52,80
    +0,53 (+1,01%)
     
  • BTC-EUR

    27.249,32
    -240,40 (-0,87%)
     
  • CMC Crypto 200

    672,01
    -4,89 (-0,72%)
     
  • Oro

    1.862,40
    +6,20 (+0,33%)
     
  • EUR/USD

    1,2160
    -0,0015 (-0,12%)
     
  • S&P 500

    3.841,47
    -11,60 (-0,30%)
     
  • HANG SENG

    30.159,01
    +711,16 (+2,41%)
     
  • Euro Stoxx 50

    3.596,53
    -5,88 (-0,16%)
     
  • EUR/GBP

    0,8874
    -0,0017 (-0,19%)
     
  • EUR/CHF

    1,0778
    +0,0007 (+0,07%)
     
  • EUR/CAD

    1,5431
    -0,0067 (-0,43%)
     

Forex, dollaro risale dai minimi, mercato sconta vittoria Dem in Georgia

·1 minuto per la lettura
Banconote da 100 dollari

NEW YORK (Reuters) - Il dollaro rimbalza dopo aver toccato minimi da quasi tre anni, con il mercato che guarda a una vittoria dei Democratici nel voto per i seggi in ballottaggio al Senato Usa che potrebbero aprire la strada a misure fiscali espansive ed alimentare l'appetito per il rischio sul mercato valutario.

Secondo gli analisti, un Senato controllato dai Democratici rappresenta un aspetto positivo per la crescita economica a livello globale e per le divise a più alto rendimento, ma ha un impatto negativo sulle obbligazioni e sul dollaro.

I Democratici hanno conquistato uno dei due voti da assegnare in Georgia per il Senato e sono in vantaggio nel secondo. Una vittoria darebbe più spazio per realizzare gli obiettivi del presidente eletto Joe Biden quando entrerà in carica questo mese.

Il dollaro è sceso anche dopo il dato sugli occupati del settore privato che ha mostrato il primo calo dal otto mesi, evidenziando gli effetti di una pandemia tutt'altro che sotto controllo.

Il dollar index dopo essere sceso al minimo da marzo 2018 a 89,206 ha poi recuperato e attorno alle 17,15 quota in progresso di 0,29% a 89,726

(In redazione Stefano Bernabei, Francesca Piscioneri)