Italia markets open in 7 hours 36 minutes
  • Dow Jones

    32.803,47
    +76,67 (+0,23%)
     
  • Nasdaq

    12.657,55
    -63,04 (-0,50%)
     
  • Nikkei 225

    28.175,87
    +243,67 (+0,87%)
     
  • EUR/USD

    1,0175
    -0,0012 (-0,12%)
     
  • BTC-EUR

    22.742,62
    -152,67 (-0,67%)
     
  • CMC Crypto 200

    533,20
    -2,02 (-0,38%)
     
  • HANG SENG

    20.201,94
    +27,94 (+0,14%)
     
  • S&P 500

    4.145,19
    -6,75 (-0,16%)
     

Forex, dollaro risente di deludente Pil Usa

George Washinton raffigurato sulle banconote da un dollaro

NEW YORK (Reuters) - Si indebolisce l'indice del dollaro dopo la sorpresa negativa del Pil Usa, mentre l'euro guarda alle possibili implicazioni dell'inattesa fiammata dei prezzi tedeschi di luglio.

L'economia statunitense mostra nel secondo trimestre una sensibile frenata, cogliendo di sorpresa il mercato che ne prevedeva invece un recupero dopo la debole performance dei primi tre mesi dell'anno.

La stima 'advance' a cura del dipartimento al Commercio segnala una contrazione di 0,9% - +0,5% la mediana delle attese raccolte da Reuters - che segue a quella di 1,6% del primo trimestre ed equivale a una recessione tecnica, vale a dire due trimestri consecutivi di frenata del Pil.

Altrettanto imprevisto l'aumento dell'inflazione tedesca di luglio, che risente dell'ulteriore riduzione dei flussi di gas russo alla prima economia della zona euro.

Prosegue intanto la buona intonazione dello yen, che recupera oltre 1% nei confronti sia del dollaro sia dell'euro.

(Versione italiana Alessia Pé, editing Stefano Bernabei)

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli