Italia markets closed
  • Dow Jones

    33.503,83
    -761,54 (-2,22%)
     
  • Nasdaq

    13.401,24
    -367,68 (-2,67%)
     
  • Nikkei 225

    27.588,37
    +66,11 (+0,24%)
     
  • EUR/USD

    1,1330
    -0,0024 (-0,22%)
     
  • BTC-EUR

    31.633,66
    +422,69 (+1,35%)
     
  • CMC Crypto 200

    813,37
    +2,77 (+0,34%)
     
  • HANG SENG

    24.656,46
    -309,09 (-1,24%)
     
  • S&P 500

    4.285,53
    -112,41 (-2,56%)
     

Forex, dollaro sale con Fed 'hawkish' in vista dati lavoro Usa, giù 'Aussie'

·1 minuto per la lettura
Diverse banconote da un dollaro statunitense

(Reuters) - Il biglietto verde guadagna terreno nei confronti delle valute australiana e neozelandese a più alto rendimento, in vista di importanti dati Usa sull'occupazione che potrebbero rendere più chiaro come la Fed intenda procedere sui rialzi dei tassi di interesse, anche se Omicron pone nuove incertezze.

Ieri esponenti della Fed hanno fatto eco al numero uno Jerome Powell nel sottolineare un approccio 'hawkish'.

La presidente di Fed San Francisco Mary Daly ha detto che potrebbe essere il momento di "iniziare a predisporre un piano" per alzare i tassi con l'obiettivo di combattere l'inflazione, e il presidente di Fed Richmond Thomas Barkin ha dato il suo sostegno a una politica di "normalizzazione".

Intanto la diffusione della nuova variante del Covid-19 spinge globalmente valute rifugio come dollaro e yen, danneggiando le valute più legate al rischio.

L'indice del dollaro sale dello 0,08% contro un paniere di valute.

Il dollaro australiano perde lo 0,41% nel cross col biglietto verde, il 'kiwi' neozelandese lo 0,44%.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli