Italia markets closed
  • FTSE MIB

    25.709,56
    -254,37 (-0,98%)
     
  • Dow Jones

    34.584,88
    -166,44 (-0,48%)
     
  • Nasdaq

    15.043,97
    -137,96 (-0,91%)
     
  • Nikkei 225

    30.500,05
    +176,71 (+0,58%)
     
  • Petrolio

    71,96
    -0,65 (-0,90%)
     
  • BTC-EUR

    41.046,35
    +378,73 (+0,93%)
     
  • CMC Crypto 200

    1.193,48
    -32,05 (-2,62%)
     
  • Oro

    1.753,90
    -2,80 (-0,16%)
     
  • EUR/USD

    1,1732
    -0,0040 (-0,34%)
     
  • S&P 500

    4.432,99
    -40,76 (-0,91%)
     
  • HANG SENG

    24.920,76
    +252,91 (+1,03%)
     
  • Euro Stoxx 50

    4.130,84
    -39,03 (-0,94%)
     
  • EUR/GBP

    0,8535
    +0,0006 (+0,06%)
     
  • EUR/CHF

    1,0927
    +0,0013 (+0,12%)
     
  • EUR/CAD

    1,4966
    +0,0044 (+0,29%)
     

Forex, Dollaro si stabilizza vicino ai recenti massimi in attesa Fomc

·1 minuto per la lettura
Diverse banconote da 100 dollari statunitensi

SINGAPORE (Reuters) - Il dollaro statunitense oscilla sotto i recenti massimi, con gli investitori rivolti alla riunione della Fed che inizia oggi alla ricerca di nuovi indizi sulle prospettive di politica monetaria.

Il biglietto verde tiene a 1,1809 dlr per euro trovando supporto dopo il modesto calo visto ieri. Contro yen scambia intorno a quota 110,18.

L'indice che misura la forza della divisa Usa contro un basket dei principali peer e' poco mosso.

Le preoccupazione per la diffusione della variante Delta e il nervosismo nel mercato azionario cinese spingono i trader ad una certa cautela.

Il dollaro australiano, particolarmente sensibile al sentiment di rischio, e' stabile a 0,7382 dlr e il kiwi NZD=D3 si mantiene intorno a 0,7000 dlr.

Salda la sterlina, sopra la sua media mobile a 20 giorni e vicino al massimo di una settimana a 1,3827 dollari, con i primi dati che sembrano mostrare una rallentamento dei nuovi casi di infezione in Gran Bretagna, nonostante la rimozione di molte restrizioni sociali la scorsa settimana.

Regge lo yuan che sembra non curarsi troppo delle recenti turbolenze sui listini cinesi.

Ritracciano bruscamente le criptovalute, dopo il tentativo ieri di uscire da un range di trading che va avanti da mesi.

Il Bitcoin cala a 37.000 dollari dal picco sopra i 40.000 dopo che Amazon ha smentito la notizia del fine settimana secondo cui si stava preparando ad accettare criptovalute.

(In redazione Valentina Consiglio, Stefano Bernabei)

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli