Italia markets closed
  • FTSE MIB

    24.612,04
    +116,97 (+0,48%)
     
  • Dow Jones

    34.777,76
    +229,23 (+0,66%)
     
  • Nasdaq

    13.752,24
    +119,39 (+0,88%)
     
  • Nikkei 225

    29.357,82
    +26,45 (+0,09%)
     
  • Petrolio

    64,82
    +0,11 (+0,17%)
     
  • BTC-EUR

    48.533,49
    +829,45 (+1,74%)
     
  • CMC Crypto 200

    1.480,07
    +44,28 (+3,08%)
     
  • Oro

    1.832,00
    +16,30 (+0,90%)
     
  • EUR/USD

    1,2167
    +0,0098 (+0,82%)
     
  • S&P 500

    4.232,60
    +30,98 (+0,74%)
     
  • HANG SENG

    28.610,65
    -26,81 (-0,09%)
     
  • Euro Stoxx 50

    4.034,25
    +34,81 (+0,87%)
     
  • EUR/GBP

    0,8695
    +0,0013 (+0,14%)
     
  • EUR/CHF

    1,0948
    +0,0001 (+0,01%)
     
  • EUR/CAD

    1,4743
    +0,0081 (+0,55%)
     

Forex, dollaro su minimi 9 settimane dopo Fed, Pil Usa oltre attese

·1 minuto per la lettura
Una moneta da un dollaro neozelandese sopra una banconota da un dollaro

NEW YORK (Reuters) - Il dollaro scambia sui minimi da nove settimane, con il messaggio ultra-dovish della Fed e i nuovi progetti di spesa presentati da Joe Biden che hanno innescato una reflazione globale.

La Casa Bianca ha proposto al Congresso un ulteriore pacchetto di stimolo da 1.800 miliardi di dollari, che rischia di estendere il deficit fiscale e il deficit commerciale Usa, talloni di Achille del biglietto verde.

Anche Jerome Powell non ha aiutato il dollaro, respingendo al mittente le ipotesi su un prossimo tapering.

Il Pil Usa ha intanto registrato nel primo trimestre un rialzo del 6,4% contro attese a 6,1%.

L'euro è salito sino a 1,2150 dollari, massimo da fine febbraio, prima di stabilizzarsi intorno a 1,2130.

L'indice del dollaro contro un basket delle principali divise è piatto.

La valuta statunitense perde anche gran parte del guadagno della settimana contro lo yen, scendendo a 108,86 dal massimo di ieri a 109,07.

(In redazione Valentina Consiglio, Sabina Suzzi)