Italia markets open in 6 hours 56 minutes
  • Dow Jones

    30.937,04
    -22,96 (-0,07%)
     
  • Nasdaq

    13.626,06
    -9,93 (-0,07%)
     
  • Nikkei 225

    28.704,71
    +158,53 (+0,56%)
     
  • EUR/USD

    1,2171
    +0,0003 (+0,02%)
     
  • BTC-EUR

    26.613,38
    -55,24 (-0,21%)
     
  • CMC Crypto 200

    653,55
    +6,23 (+0,96%)
     
  • HANG SENG

    29.391,26
    -767,75 (-2,55%)
     
  • S&P 500

    3.849,62
    -5,74 (-0,15%)
     

Forex, dollaro tenta recupero da minimi di quasi 3 anni, certificata vittoria Biden

·1 minuto per la lettura
Una donna conta banconote da 100 dollari a Buenos Aires

LONDRA (Reuters) - Il dollaro tenta un recupero dai minimi di circa tre anni visti dopo che il voto in Georgia ha assegnato ai Democratici il controllo del Senato Usa, spianando la strada a un più ampio stimolo di bilancio sotto la guida della nuova amministrazione Biden.

Il mercato valutario sembra invece ignorare quanto accaduto ieri a Washington dove i sostenitori del presidente uscente Donald Trump hanno fatto irruzione a Capitol Hill nell'assalto più grave da oltre 200 anni. Intanto il Congresso ha ripreso i lavori e certificato la vittoria del presidente Joe Biden mentre Trump ha detto che il 20 gennaio ci sarà una transizione ordinata ribadendo però il disacordo sul risultato elettorale.

Un Senato in mano ai Democratici, secondo i più, si traduce in un fattore positivo per la crescita economica e per gli asset più rischiosi ma penalizza i bond e il dollaro.

L'indice della divisa Usa si apprezza dello 0,4% a 89,563 nei primissimi scambi europei, non lontano dal minimo della notte a 89,206, soglia che non si vedeva da marzo 2018.

Si mantiene sopra la soglia dell'1% il rendimento dei Treasuries Usa a 10 anni, salendo ulteriormente a 1,06% sui massimi da metà marzo.

L'euro invece scende poco sotto la soglia di 1,23 nei confronti della divisa statunitense, dopo essere salito ieri fino a 1,2349 per la prima volta da aprile 2018.

Il biglietto verde recupera anche sullo yen, apprezzandosi dello 0,4% circa, a 103,44 dopo essere sceso fino a 102,60 ieri per la prima volta da marzo.

(Sara Rossi, in redazione a Milano Alessia Pé)