Annuncio pubblicitario
Italia markets closed
  • FTSE MIB

    33.922,16
    +40,66 (+0,12%)
     
  • Dow Jones

    37.986,40
    +211,02 (+0,56%)
     
  • Nasdaq

    15.282,01
    -319,49 (-2,05%)
     
  • Nikkei 225

    37.068,35
    -1.011,35 (-2,66%)
     
  • Petrolio

    83,24
    +0,51 (+0,62%)
     
  • Bitcoin EUR

    59.447,62
    +809,20 (+1,38%)
     
  • CMC Crypto 200

    1.365,66
    +53,03 (+4,04%)
     
  • Oro

    2.406,70
    +8,70 (+0,36%)
     
  • EUR/USD

    1,0661
    +0,0015 (+0,14%)
     
  • S&P 500

    4.967,23
    -43,89 (-0,88%)
     
  • HANG SENG

    16.224,14
    -161,73 (-0,99%)
     
  • Euro Stoxx 50

    4.918,09
    -18,48 (-0,37%)
     
  • EUR/GBP

    0,8612
    +0,0056 (+0,65%)
     
  • EUR/CHF

    0,9693
    -0,0017 (-0,18%)
     
  • EUR/CAD

    1,4644
    -0,0007 (-0,05%)
     

Forex, dollaro verso primo calo settimanale in 2024

Euro, dollaro di Hong Kong, dollaro statunitense, yen giapponese, sterlina britannica e banconote cinesi da 100 yuan

(Reuters) - Il dollaro si avvia a registrare il primo calo settimanale del 2024, mentre gli investitori prendono fiato dopo che le aspettative di futuri tagli dei tassi della Federal Reserve hanno spinto il biglietto verde al rialzo.

Lo yen scivola invece verso il suo quarto calo settimanale, con gli investitori alla ricerca di rendimenti più elevati altrove, scommettendo che i tassi giapponesi rimarranno vicini allo zero per un qualche tempo.

Ale 11,30 circa l'indice del dollaro sale dello 0,03% a 103,983, avviandosi a registrare il primo calo settimanale dello 0,28% dalla fine di dicembre.

L'indice dei prezzi per la spesa per i consumi personali (Pce), l'indicatore preferito dalla Fed per l'inflazione, in arrivo la prossima settimana, potrebbe essere un dato importante a fornire ulteriori indizi sulla politica monetaria degli Stati Uniti.

ANNUNCIO PUBBLICITARIO

L'euro scambia a 1,0822 contro il dollaro.

Lo yen è la valuta del G10 che ha registrato la performance peggiore quest'anno, con un calo del 6,3% rispetto al dollaro che ha invece avuto la performance migliore.

La valuta giapponese perde lo 0,1% sull'euro, dopo aver toccato ieri il minimo da tre mesi a 163,45 per euro. Il dollaro guadagna lo 0,2% e si attesta a 150,74 yen.

Lo yuan cinese torna a salire dopo le vacanze del Capodanno lunare e questa settimana si è mosso attorno a 7,1959 per dollaro, nonostante i forti tagli ai tassi ipotecari cinesi.

(Tradotto da Laura Contemori, editing Stefano Bernabei)