Italia markets close in 6 hours 16 minutes
  • FTSE MIB

    27.024,56
    -113,42 (-0,42%)
     
  • Dow Jones

    35.719,43
    +492,40 (+1,40%)
     
  • Nasdaq

    15.686,92
    +461,76 (+3,03%)
     
  • Nikkei 225

    28.860,62
    +405,02 (+1,42%)
     
  • Petrolio

    72,48
    +0,43 (+0,60%)
     
  • BTC-EUR

    44.512,64
    -1.236,97 (-2,70%)
     
  • CMC Crypto 200

    1.304,24
    -17,04 (-1,29%)
     
  • Oro

    1.790,40
    +5,70 (+0,32%)
     
  • EUR/USD

    1,1282
    +0,0009 (+0,08%)
     
  • S&P 500

    4.686,75
    +95,08 (+2,07%)
     
  • HANG SENG

    23.996,87
    +13,21 (+0,06%)
     
  • Euro Stoxx 50

    4.265,57
    -10,63 (-0,25%)
     
  • EUR/GBP

    0,8521
    +0,0013 (+0,15%)
     
  • EUR/CHF

    1,0425
    +0,0007 (+0,07%)
     
  • EUR/CAD

    1,4232
    -0,0014 (-0,10%)
     

Forex, dollaro verso quarta settimana positiva, debole l'euro

·1 minuto per la lettura
Il simbolo del dollaro, dell'euro e dello Yen presso l'aeroporto internazionale Narita di Tokyo

LONDRA (Reuters) - Il dollaro si avvia a chiudere la quarta settimana consecutiva di guadagni contro le principali valute, mentre i trader scommettono su rialzi dei tassi di interesse Usa prima di quanto ci si aspettasse sulla base dell'impennata dell'inflazione.

L'euro è tra le valute che perdono di più contro il biglietto verde e va verso una flessione complessiva dell'1% questa settimana, con la presidente della Bce Christine Lagarde che scoraggia le aspettative di inasprimento della politica monetaria nella zona euro.

Anche stamani Lagarde ha detto che l'inflazione calerà e pertanto Francoforte non dovrebbe inasprire la politica monetaria rischiando di soffocare la ripresa.

L'euro al momento perde lo 0,58% nel cross con il biglietto verde.

L'indice del dollaro, che misura l'andamento della valuta Usa contro un paniere di sei valute, sale dello 0,52%.

Salgono intanto le aspettative di un ulteriore rafforzamento del dollaro il prossimo anno.

"Pensiamo che una combinazione tra 'tapering' Fed e rallentamento globale della crescita dovrebbe favorire il dollaro Usa nel 2022", scrivono in un report gli analisti di Ubs.

(In redazione Antonella Cinelli, in redazione a Milano Gianluca Semeraro)

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli