Italia markets closed
  • FTSE MIB

    22.586,88
    -58,96 (-0,26%)
     
  • Dow Jones

    32.803,47
    +76,65 (+0,23%)
     
  • Nasdaq

    12.657,55
    -63,03 (-0,50%)
     
  • Nikkei 225

    28.175,87
    +243,67 (+0,87%)
     
  • Petrolio

    88,53
    -0,01 (-0,01%)
     
  • BTC-EUR

    22.607,41
    -337,91 (-1,47%)
     
  • CMC Crypto 200

    533,20
    -2,02 (-0,38%)
     
  • Oro

    1.792,40
    -14,50 (-0,80%)
     
  • EUR/USD

    1,0187
    -0,0063 (-0,61%)
     
  • S&P 500

    4.145,19
    -6,75 (-0,16%)
     
  • HANG SENG

    20.201,94
    +27,90 (+0,14%)
     
  • Euro Stoxx 50

    3.725,39
    -29,21 (-0,78%)
     
  • EUR/GBP

    0,8431
    +0,0003 (+0,03%)
     
  • EUR/CHF

    0,9789
    +0,0006 (+0,06%)
     
  • EUR/CAD

    1,3164
    -0,0018 (-0,13%)
     

Forex dollaro/yen sotto 132, più forti scommesse su recessione

Banconote in yen giapponesi e dollari statunitensi

NEW YORK (Reuters) - Il dollaro è sceso al minimo di oltre sei settimane sullo yen mentre gli investitori rafforzano le scommesse che la politica monetaria aggressiva a opera della Federal Reserve possa trascinare l'economia in recessione.

I tradizionali indicatori di mercato sulla recessione, come la curva dei rendimenti, si mantengono sui minimi di quest'anno, mentre gli investitori sono sempre più sicuri che i tassi di interesse negli Usa toccheranno il livello più alto entro la fine del 2022.

L'indice sul dollaro cede lo 0,4% circa a 105,480 mentre gli operatori riducono le posizioni lunghe sul dollaro.

La lettura finale del Pmi manifattura Usa di luglio si è rivelata marginalmente al di sotto della stima 'flash', portandosi a 52,2 da 52,3 preliminare.

L'euro beneficia della debolezza della divisa Usa apprezzandosi dello 0,3% circa a 1,0250.

(versione italiana Sara Rossi, editing Sabina Suzzi)((sara.rossi@thomsonreuters.com; +39 06 80307736))

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli