Italia markets closed

Forex, euro estende discesa su dollaro e yen, aumentano casi coronavirus

Una moneta da un euro ed una banconota da un dollaro statunitense in un'illustrazione fotografica.

NEW YORK (Reuters) - Nelle prime battute sulla piazza Usa si conferma la marcata debolezza della valuta unica, sia nei confronti del dollaro sia soprattutto nei confronti dello yen, in risposta agli aggiornamenti sul coronavirus.

Il numero dei casi -- e dei decessi -- nella zona euro è al momento concentrato nell'Italia settentrionale. Mentre Pechino ha annunciato che nella giornata odierna non sono stati riportati nuovi casi, al di fuori della Cina il numero delle vittime cresce in Corea del Sud, Iran e in Italia.

Si mantiene sui minimi degli ultimi undici anni la valuta australiana nei confronti del biglietto verde.

La corsa del dollaro è particolarmente evidente anche nei confronti della sterlina, che viaggia sui minimi degli ultimi tre anni e mezzo.

Flussi di acquisto sui più tradizionali asset rifugio come yen e franco, ma anche il dollaro viene in qualche modo percepito come 'safe haven', specie dal momento che sembra l'epidemia non abbia raggiunto gli Stati Uniti.

L'Italia -- che conta al momento sette vittime e oltre 200 casi di contagio -- è il Paese europeo più colpito, come dimostra anche il crollo di Piazza Affari che lascia sul terreno quasi 6%.


Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia


(Alessia Pé, in redazione a Milano Cristina Carlevaro)