Italia markets open in 6 hours 57 minutes
  • Dow Jones

    30.932,37
    -469,63 (-1,50%)
     
  • Nasdaq

    13.192,35
    +72,95 (+0,56%)
     
  • Nikkei 225

    29.650,51
    +684,50 (+2,36%)
     
  • EUR/USD

    1,2095
    +0,0007 (+0,06%)
     
  • BTC-EUR

    38.359,89
    -101,62 (-0,26%)
     
  • CMC Crypto 200

    927,14
    -6,00 (-0,64%)
     
  • HANG SENG

    28.980,21
    -1.093,99 (-3,64%)
     
  • S&P 500

    3.811,15
    -18,19 (-0,48%)
     

Forex, euro a minimi 7 settimane su peggioramento prospettive economia, yen giù

·1 minuto per la lettura
Una mazzetta di banconote da cinque dollari statunitensi

LONDRA (Reuters) - L'euro è in calo stamani ai minimi da sette settimane contro il dollaro, appesantito dai timori dei pesanti effetti economici del rafforzamento delle restrizioni anti-Covid.

Le vendite al dettaglio tedesche hanno mostrato un calo superiore alle attese in dicembre, amplificando le preoccupazioni circa una recessione peggiore del previsto nel primo trimestre di quest'anno.

La moneta unica scambia appena sopra quota 1,20 dlr sui minimi da inizio dicembre. Ha perso più del 2% da un picco a quota 1,2350 segnato a gennaio.

Il biglietto verde è in marginale calo contro un basket delle principali valute ma resta sostenuto dal buon andamento dei listini azionari, non lontano dal picco a 91,063 segnato stanotte, massimo dal 10 dicembre.

La divisa Usa beneficia di massicce ricoperture, soprattutto contro yen. Il dollaro ha brevemente superato quota 105 yen stanotte per la prima volta da metà novembre e si attesta giusto sotto tale quota nella mattinata europea.

Diversi operatori ritengono che il rimbalzo della valuta statunitense sia dovuto ad una correzione dopo il recente netto declino - l'indice del dollaro ha perso il 7% nel 2020 - dovuto alle aspettative di una prossima ripresa globale sostenuta da significativi piani di stimolo fiscale oltre che da politiche monetarie ultra-accomodanti.

(Valentina Consiglio, in redazione a Roma Francesca Piscioneri)