Italia markets closed
  • FTSE MIB

    24.612,04
    +116,97 (+0,48%)
     
  • Dow Jones

    34.777,76
    +229,23 (+0,66%)
     
  • Nasdaq

    13.752,24
    +119,39 (+0,88%)
     
  • Nikkei 225

    29.357,82
    +26,45 (+0,09%)
     
  • Petrolio

    64,82
    +0,11 (+0,17%)
     
  • BTC-EUR

    48.493,18
    +951,52 (+2,00%)
     
  • CMC Crypto 200

    1.480,07
    +44,28 (+3,08%)
     
  • Oro

    1.832,00
    +16,30 (+0,90%)
     
  • EUR/USD

    1,2167
    +0,0098 (+0,82%)
     
  • S&P 500

    4.232,60
    +30,98 (+0,74%)
     
  • HANG SENG

    28.610,65
    -26,81 (-0,09%)
     
  • Euro Stoxx 50

    4.034,25
    +34,81 (+0,87%)
     
  • EUR/GBP

    0,8695
    +0,0013 (+0,14%)
     
  • EUR/CHF

    1,0948
    +0,0001 (+0,01%)
     
  • EUR/CAD

    1,4743
    +0,0081 (+0,55%)
     

Forex, euro vicino a massimi 8 settimane su dollaro, scommette su Fed accomodante

·1 minuto per la lettura
Una moneta da un euro e una banconota da un dollaro

NEW YORK (Reuters) - Negli scambi della mattinata Usa il cross euro/dollaro oscilla intorno ai massimi delle ultime otto settimane, insensibile alla deludente lettura dell'indice Ifo sulla fiducia delle imprese tedesche e scommettendo su toni 'dovish' da parte di Federal Reserve.

Al di là del peggioramento dell'indagine sul morale delle aziende, legato principalmente a problemi nella catena delle forniture, gli investitori guardano con un discreto grado di ottimismo ai progressi della campagna vaccinale.

Secondo una fonte, cui il ministero dell'Economia tedesco ha risposto con un no comment, sulla base della performance migliore delle attese del quarto trimestre 2020 Berlino ha rivisto al rialzo la stima di crescita per quest'anno, portandola da 3% a 3,5%.

"Nonostante la lieve delusione dei numeri di oggi, il risultato dell'Ifo di aprile va letto insieme ad altri importanti indicatori per la zona euro... che mostrano un miglioramento della congiuntura all'inizio del secondo trimestre" osserva Ricardo Amaro, analista per Oxford Economics.

La riunione del Federal Open Market Committee si apre domani e si chiude mercoledì.

Scontato il nulla di fatto sui tassi, ci si concentrerà sull'intonazione di Jerome Powell, che dovrebbe confermare come sia prematuro parlare di 'tapering'.

(In redazione a Milano Alessia Pé, Gianluca Semeraro)