Italia markets closed
  • FTSE MIB

    24.612,04
    +116,97 (+0,48%)
     
  • Dow Jones

    34.777,76
    +229,23 (+0,66%)
     
  • Nasdaq

    13.752,24
    +119,39 (+0,88%)
     
  • Nikkei 225

    29.357,82
    +26,45 (+0,09%)
     
  • Petrolio

    64,82
    +0,11 (+0,17%)
     
  • BTC-EUR

    48.343,80
    +1.624,78 (+3,48%)
     
  • CMC Crypto 200

    1.480,07
    +44,28 (+3,08%)
     
  • Oro

    1.832,00
    +16,30 (+0,90%)
     
  • EUR/USD

    1,2168
    +0,0100 (+0,83%)
     
  • S&P 500

    4.232,60
    +30,98 (+0,74%)
     
  • HANG SENG

    28.610,65
    -26,81 (-0,09%)
     
  • Euro Stoxx 50

    4.034,25
    +34,81 (+0,87%)
     
  • EUR/GBP

    0,8694
    +0,0012 (+0,13%)
     
  • EUR/CHF

    1,0948
    +0,0001 (+0,01%)
     
  • EUR/CAD

    1,4751
    +0,0088 (+0,60%)
     

Forex, indice dollaro a minimi da metà marzo, tassi Treasuries ripiegano

·1 minuto per la lettura
Diverse banconote da 100 dollari statunitensi

LONDRA (Reuters) - Dollaro sotto tono, con l'indice rispetto alle principali valute ponderate su base commerciale inchiodato sui minimi da un mese a questa parte in sintonia con il rientro dei rendimenti dei Treasuries sui minimi da cinque settimane.

L'intonazione positiva dei listini di borsa contribuisce a ridurre l'attrattiva di asset rifugio come il biglietto verde, considerato anche che Federal Reserve ha ribadito un orientamento 'dovish', secondo cui l'attuale accelerazione dei prezzi al consumo Usa si rivelerà estemporanea.

Il cross dell'euro/dollaro arriva a superare la soglia di 1,20 per la prima volta da oltre sei settimane, con un apprezzamento intraday intorno a 0,4%. Scivola intanto al minimo da sei settimane per il cambio del dollaro/yen, che lascia sul terreno quasi 0,7%.

(In redazione a Milano Alessia Pé, Stefano Bernabei)