Italia markets open in 8 hours 25 minutes
  • Dow Jones

    30.303,17
    -633,83 (-2,05%)
     
  • Nasdaq

    13.270,60
    -355,47 (-2,61%)
     
  • Nikkei 225

    28.635,21
    +89,01 (+0,31%)
     
  • EUR/USD

    1,2105
    -0,0063 (-0,52%)
     
  • BTC-EUR

    25.052,65
    -1.778,42 (-6,63%)
     
  • CMC Crypto 200

    615,55
    -24,37 (-3,81%)
     
  • HANG SENG

    29.297,53
    -93,77 (-0,32%)
     
  • S&P 500

    3.750,77
    -98,85 (-2,57%)
     

Forex, mercato valutario resta 'risk on' mentre dollaro tocca minimi da 2018

·1 minuto per la lettura
Monete da una sterlina di fronte a una banconota da 100 dollari

LONDRA (Reuters) - Il dollaro scivola ai minimi da due anni mentre guadagnano terreno le valute a più alto rendimento, con gli investitori che sembrano concentrati sulle prospettive di ripresa economica per il 2021.

Le misure di lockdown saranno estese in Inghilterra, e il presidente eletto Usa Joe Biden ha avvertito che ai ritmi attuali potrebbero volerci anni per vaccinare la maggior parte degli americani.

Il leader della maggioranza al Senato americano ha bloccato un voto sull'aumento degli aiuti agli americani per il Covid-19, un altro ritardo nei negoziati sullo stimolo fiscale.

Ma gli investitori restano ottimisti sulla possibilità di un accordo sulle misure di aiuto negli Usa e sul fatto che i vaccini aiuteranno la ripresa dell'economia globale.

Il clima improntato all'ottimismo fa calare la richiesta del dollaro, che perde lo 0,33% su un paniere di valute. L'euro sale nei confronti del biglietto verde dello 0,32%.

A spingere il sentiment in Europa è il fatto che la Gran Bretagna sia il primo Paese ad aver approvato il vaccino sviluppato da AstraZeneca e Università di Oxford.

La sterlina guadagna lo 0,68% sul dollaro, con i trader che rientrano dalla pausa natalizia dopo l'accordo commerciale siglato da Londra e Bruxelles.