Italia markets close in 2 hours 51 minutes
  • FTSE MIB

    21.650,57
    -336,43 (-1,53%)
     
  • Dow Jones

    30.937,04
    -22,96 (-0,07%)
     
  • Nasdaq

    13.626,06
    0,00 (0,00%)
     
  • Nikkei 225

    28.635,21
    +89,03 (+0,31%)
     
  • Petrolio

    52,58
    -0,03 (-0,06%)
     
  • BTC-EUR

    25.346,76
    -1.034,91 (-3,92%)
     
  • CMC Crypto 200

    617,50
    -22,42 (-3,50%)
     
  • Oro

    1.841,20
    -9,70 (-0,52%)
     
  • EUR/USD

    1,2109
    -0,0059 (-0,48%)
     
  • S&P 500

    3.849,62
    -5,74 (-0,15%)
     
  • HANG SENG

    29.297,53
    -93,73 (-0,32%)
     
  • Euro Stoxx 50

    3.541,91
    -50,92 (-1,42%)
     
  • EUR/GBP

    0,8843
    -0,0009 (-0,10%)
     
  • EUR/CHF

    1,0761
    -0,0021 (-0,20%)
     
  • EUR/CAD

    1,5456
    +0,0021 (+0,14%)
     

Forex, valute rifugio ritracciano su minori timori per geopolitica

Una banconota da 50 dollari Usa

LONDRA (Reuters) - Yen e franco svizzero si allontanano dai recenti massimi, con gli investitori meno preoccupati sulla possibilità di un conflitto tra Usa e Iran.

Lo yen ritraccia rispetto al massimo da tre mesi toccato nei confronti del dollaro, anche se il 'sentiment' resta fragile in seguito all'attacco Usa a Baghdad in cui è stato ucciso il generale Qassem Soleimani, considerato la figura più importante in Iran dopo l'ayatollah Ali Khamenei.

Il franco svizzero scende dopo aver toccato il massimo da quattro mesi contro l'euro, e cala rispetto al biglietto verde.

"Dal momento che non arrivano altre cattive notizie dal Medio Oriente, i mercati si sono calmati un po' e i movimenti legati alla paura come sul dollaro o lo yen sono stati corretti", commentano gli analisti di Commerzbank.

Nei confronti dell'euro il dollaro, dopo il calo di ieri, guadagna ora lo 0,2% circa.

L'indice del dollaro avanza dello 0,15% contro un paniere di sei valute.

Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia